L'ultimo imperatore

L'ultimo imperatore

( The Last Emperor )
Voto del pubblico
Valutazione
4.2 di 5 su 56 voti
Al cinema dal: 10 settembre 2013
Genere: Drammatico
Anno: 1987
Paese: Francia, Gran Bretagna, Italia
Durata: 160 min
Data di uscita: 10 settembre 2013
Distribuzione: Columbia Pictures Italia (1987) - Vivivideo, Cecchi Gori Home Video, San Paolo Audiovisivi, Tecnedit (Lanterna Magica, Gli Ori)
L'ultimo imperatore è un film di genere drammatico del 1987, diretto da Bernardo Bertolucci, con John Lone e Joan Chen. Uscita al cinema il 10 settembre 2013. Durata 160 minuti. Distribuito da Columbia Pictures Italia (1987) - Vivivideo, Cecchi Gori Home Video, San Paolo Audiovisivi, Tecnedit (Lanterna Magica, Gli Ori).
Data di uscita: 10 settembre 2013
Genere: Drammatico
Anno: 1987
Paese: Francia, Gran Bretagna, Italia
Durata: 160 min
Formato: SCOPE EASTMANCOLOR 35 MM
Distribuzione: Columbia Pictures Italia (1987) - Vivivideo, Cecchi Gori Home Video, San Paolo Audiovisivi, Tecnedit (Lanterna Magica, Gli Ori)
Fotografia: Vittorio Storaro
Produzione: Franco Giovale', Jeremy Thomas E Joyce Herlihy Per Tao Film (Roma) - Yanco Films Limited (Hong Kong), Recorded Picture Company, Screenframe, Aaa Productions, Soprofilms

TRAMA L'ULTIMO IMPERATORE

L’ultimo imperatore è un film del 1987 diretto da Bernardo Bertolucci.
Nel 1950 un treno militare proveniente dalla Russia sovietica si dirige verso la Repubblica Popolare Cinese, trasportando alcuni prigionieri. Tra essi c’è Aisin-Gioro Pu Yi, l’ultimo imperatore della Cina.
Consapevole dell’umiliazione che gli riserverà il futuro, Pu Yi tenta il suicidio tagliandosi le vene mentre rivive i momenti più importanti del suo passato. La mente di Pu Yi vaga fino al 1908 quando la stabilità dell’Impero Cinese è minacciata da una serie di cospirazioni e intrighi di palazzo.
Dopo la morte del regnante, l’Imperatrice Vedova convoca il bambino di tre anni Pu Yi, figlio del principe Chun, entro le mura della Città Proibita e lo proclama suo erede.
Cresciuto amorevolmente dalla balia Ar Mo e tra la falsità dei suoi collaboratori, il bambino è costretto a vivere un’esistenza ritirata e a contemplare la fine dell’impero, a seguito dalla guerra civile e dalla proclamazione della repubblica.
Nel 1919 il precettore britannico Reginald Johnson giunge alla corte dell’imperatore e diventa suo precettore, lo introduce alla moda occidentale nonostante gli attriti con i consiglieri di palazzo.
Pu Yi cresce ammirando l’Occidente e sognando di poter frequentare l’università di Oxford. Si torna nel presente. Pu Yi viene salvato da uno dei suoi aguzzini.
Trattato alla stregua di un comune prigioniero, l’imperatore viene accusato di aver complottato con il Giappone ed è condannato alla rieducazione maoista. Pu Yi narra i fatti che lo condussero ad avvicinarsi alla sfera d’influenza nipponica, influenzato dalla giovane età e dalla promessa di esercitare i suoi poteri in Manciuria.
Consegnato ai maoisti, l’ultimo imperatore trascorrerà nove anni costretto alla rieducazione comunista e sarà messo in libertà solo nel 1959, costretto a lavorare come giardiniere mentre vede la sua nazione crollare sotto le pressioni comuniste.

CRITICA DI L'ULTIMO IMPERATORE

"Storia di una solitudine, quella di un uomo eternamente prigioniero, tra mura prestigiose prima, in un esilio dorato dopo, fino al suo approdo tra crisantemi coltivati con amore, nella illusione di una improbabile 'libertà'. Incapace e ambizioso, colpevole, ma anche sfortunato e vittima ad un tempo, testimone sempre di quegli eventi medesimi, fino a una morte ignorata, da uomo comune, non lontano dalle mura di quella splendida Città proibita, dove ogni suo capriccio di bambino Figlio del Cielo era legge per una Corte fastosa e corrotta. La vicenda di Pu-Yi risulta uno sterminato affresco, dove sono raffigurate varie mutazioni di un popolo. Di questi eventi e di una siffatta metamorfosi il film di Bernardo Bertolucci ci da forti e sontuose immagini, atmosfere affascinanti ed attendibili impressioni. E la narrazione puntuale e partecipe di una solitudine sposata alla inefficienza e all'ambizione, che nasce e cresce nei rituali pietrificati di tradizioni millenarie, si spreca e svilisce nei compromessi e nelle colpe, per finire, punita ed umiliata dal lavaggio del cervello, in un angolo oscuro di un ex-Impero. Il senso della Storia è sempre vivo e pungente, anche se la carica narrativa mira ovviamente a privilegiare la psicologia del personaggio, che nella sua triste parabola è del tutto emblematico. L'interpretazione di John Lone è eccezionale per acume, espressioni e silenzi. Un grande spettacolo, senza mai pesantezze né banalità e con una regia eccellente. Con un particolare apprezzamento per la colonna sonora, alla quale hanno posto mano in tre: Cong-Su per le musiche di scena destinate alla Corte Imperiale; il giapponese Ryuichi Sakamoto, per la eleganza dello stile, curiosamente autore delle pagine più occidentali e, soprattutto David Byrne per la parte più orientaleggiante della composita partitura, quella forse più riuscita nel sottolineare tensioni e atmosfere." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 103, 1987)

CURIOSITÀ SU L'ULTIMO IMPERATORE

Agli Oscar del 1988, il film fece incetta di statuette trionfando in ben nove categorie tra cui ‘Miglior film’ e ‘Miglior regia’.

La pellicola trae ispirazione dall’autobiografia di Pu Yi, ‘Sono stato imperatore’.

Nonostante la reticenza della Cina a concedere permessi ad un regista, per di più straniero, Bertolucci ottenne il permesso di girare alcune scene all’interno della Città Proibita.

SOGGETTO DI L'ULTIMO IMPERATORE

autobiografia "From Emperor to Citizen: The Autobiography of Aisin-Gioro Pu Yi" di Henry Pu-yi

INTERPRETI E PERSONAGGI DI L'ULTIMO IMPERATORE

Attore Ruolo
John Lone
Pu-Yi
Joan Chen
Wan Jung
Peter O'Toole
Reginald Johnston, "R.J."
Ying Ruocheng
Jin Yuan, direttore del carcere
Victor Wong
Chen Pao Shen
Wu Jun Mei
Wen Hsiu
Fumihiko Ikeda
Yoshioka
Tijer Tsou
Pu-Yi a 8 anni
Richard Vuu
Pu-Yi a 3 anni
Wu Tao
Pu-Yi a 15 anni
Fan Guang
Pu Chieh
Henry Kyi
Pu Chieh a 7 anni
Alvin Riley III
Pu Chieh a 14 anni
Hideo Takamatsu
Generale Ishikari
Hajime Tachibana
Traduttore giapponese
Basil Pao
Principe Chun
Jian Xireng
Lord Chamberlain
Soong Huaikuei
Imper. Lung Yu
Jade Go
Ar Mo
Maggie Han
Gioiello d'Oriente
Cary-Hiroyuki Tagawa
Chang
Ric Young
Primo inquirente
Dennis Dun
Grande Li
Chen Kaige
Capitano della guardia imperiale
Lisa Lu
Tzu Hsi Cixi, imperatrice madre
Ryûichi Sakamoto
Amakasu
Liang Dong
Madre di Pu-Yi

LE ULTIME NEWS DI L'ULTIMO IMPERATORE

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming