Il padre d'Italia

Titolo originale: Il padre d'Italia

share
Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4.1 di 5 su 52 voti

Paolo ha 30 anni e conduce una vita solitaria, quasi a volersi nascondere dal mondo. Il suo passato è segnato da un dolore che non riesce a superare. Una notte, per puro caso, incontra Mia, una prorompente e problematica coetanea al sesto mese di gravidanza, che mette la sua vita sottosopra. Spinto dalla volontà di riaccompagnarla a casa, Paolo comincia un viaggio al suo fianco che porterà entrambi ad attraversare l'Italia e a coprire il loro irrefrenabile desiderio di vivere.



CRITICA DI IL PADRE D'ITALIA:

Fabio Mollo sa come manipolare, nel senso buono del termine, le immagini in funzione della sceneggiatura. Il padre d'Italia ha uno stile di regia educato e per niente anonimo che sta un passo indietro rispetto alla storia che racconta. Lo sguardo sui personaggi, un ragazzo gay con un’indole solitaria e una ragazza sbandata in avanzato stato di gravidanza, è discreto e per niente anonimo. La profondità spirituale delle interpretazioni di Luca Marinelli e Isabella Ragonese è così credibile che può arrivare al cuore di chiunque si sia sentito perso almeno una volta e, come nel film, abbia saputo incontrare e riconoscere il valore di un affetto. (Antonio Bracco)

Lascia un Commento
Il trailer del film - HD
5316
Lascia un Commento