I vampiri

I vampiri

Voto del pubblico
Valutazione
3 di 5 su 1 voti
Genere: Fantasy
Anno: 1956
Paese: Italia
Durata: 81 min
Distribuzione: TITANUS
I vampiri è un film di genere fantasy del 1956, diretto da Riccardo Freda, con Gianna Maria Canale e Carlo D'Angelo. Durata 81 minuti. Distribuito da TITANUS.
Genere: Fantasy
Anno: 1956
Paese: Italia
Durata: 81 min
Formato: CINEMASCOPE
Distribuzione: TITANUS
Fotografia: Mario Bava
Montaggio: Roberto Cinquini
Musiche: Roman Vlad
Produzione: ERMANNO DONATI E LUIGI CARPENTIERI PER LA ATHENA CINEMATOGRAFICA, TITANUS

TRAMA I VAMPIRI:

A Parigi si scoprono i corpi esanimi di giovani donne completamente dissanguate. Le indagini della polizia non giungono ad alcun risultato, mentre i giornali pubblicano articoli allarmanti, in cui si parla di un inafferrabile "vampiro". Il giornalista Pierre Lantin è fermamente deciso a fare ogni sforzo per chiarire il tragico mistero. Seguendo una tenue traccia egli viene a contatto con Laurette, una studentessa ch'era legata d'amicizia ad una delle ragazze assassinate: essa gli racconta di essere stata ripetutamente seguita da uno sconosciuto. Pierre riesce a rintracciare costui, ma poi lo perde di vista e alla fine si busca soltanto i rimproveri del commissario di polizia incaricato delle indagini e del direttore del giornale. Questi gli ordina di non occuparsi più del "vampiro", ma di preparare un "pezzo" di carattere mondano sulla festa offerta, nel suo castello, dalla duchessa Dugrand. La duchessa Margherita, che gira sempre coperta da fitti veli, ha una nipote. Giselle, che fa una corte spietata a Pierre, senza ottenere da lui che dei più o meno cortesi rifiuti. Pierre pensa che appunto nel tenebroso castello dei Dugrand si debba cercare la chiave del mistero delle ragazze dissanguate; ma non ha prove che possano consentirgli d'invocare l'intervento della polizia. Decide quindi di fare lui stesso un sopralluogo, anche perché nel frattempo Laurette è scomparsa. Penetrato di notte nel giardino del castello, Pierre incontra Joseph, l'uomo che pedinava Laurette. Condotto al Commissariato, Joseph ammette di aver rapito le ragazze, che poi sono state assassinate, ma lo ha fatto per conto di terzi. Joseph muore: Pierre induce la polizia a fare nel castello una perquisizione, durante la quale si scopre l'incredibile verità. Giselle e la vecchia duchessa sono la stessa persona cioè un'orrenda megera cui un medico pazzo tenta di ridare bellezza e giovinezza, valendosi del sangue di giovani donne. La vicenda si conclude nel migliore dei modi.La duchessa muore, il medico pazzo e il suo aiutante vengono uccisi dalla polizia. Laurette, salva per miracolo, sposerà Pierre.

CRITICA DI I VAMPIRI:

"Definito il "primo film italiano della paura", questo lavoro di Freda ricalca motivi non del tutto originali, non tanto nella trama, quanto nel modo in cui le varie situazioni sono state risolte. Il film perciò non può dirsi completamente riuscito, anche se non manca di sequenze abbastanza scioccanti". (U. Tani, "Intermezzo", 11/12, 30/6/1957).

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming