I fiumi di porpora

I fiumi di porpora

( Les Rivières pourpres )
Voto del pubblico
Valutazione
3.9 di 5 su 15 voti
Genere: Thriller
Anno: 2000
Paese: Francia
Durata: 105 min
Distribuzione: FILMAURO
I fiumi di porpora è un film di genere thriller del 2000, diretto da Mathieu Kassovitz, con Jean Reno e Vincent Cassel. Durata 105 minuti. Distribuito da FILMAURO.
Genere: Thriller
Anno: 2000
Paese: Francia
Durata: 105 min
Formato: 35 MM, PANAVISION - TECHNICOLOR
Distribuzione: FILMAURO
Sceneggiatura: Mathieu Kassovitz
Fotografia: Thierry Arbogast
Musiche: Bruno Coulais
Produzione: GAUMONT, LE STUDIO CANAL+, LEGENDE ENTERPRISES, TF1 FILM PRODUCTIONS

TRAMA I FIUMI DI PORPORA:

Due crimini atroci a chilometri di distanza, due casi in apparenza senza legami. A Grenoble un cadavere viene trovato orribilmente mutilato. Nello stesso tempo, nella campagna di Lot viene profanata la tomba di una ragazzina morta in un drammatico incidente nel 1982. Esiste un legame fra i due avvenimenti? I due poliziotti incaricati del caso accettano, all'inizio con diffidenza, di lavorare insieme in un'indagine via via sempre più inquietante e ricca di pericoli.

CRITICA DI I FIUMI DI PORPORA:

"E' un bel thriller 'I fiumi di porpora', un thriller che fa paura. E non soltanto per le situazioni macabre e truculente, ma per il susseguirsi serrato degli eventi, ciascuno dei quali aumenta la voglia di conoscere quello successivo (...) per la regia di Kassovitz, efficace e potente. Altrove troppo compreso nel proprio ruolo di autore con qualcosa da dire qui il giovane Mathieu si mette al servizio del genere, deciso a rispettarne le regole piuttosto che a rivisitarle; come a dimostrare quel che è capace di fare nel cinema di puro intrattenimento. (...) Kassovitz dispone di un ottimo senso dello spazio e lo mette a profitto per rendere più appassionante l'intrigo. L'unico problema è l'intreccio assai complicato, che nell'ultima parte moltiplica le spiegazioni e le ellissi narrative imprimendo un'accelerazione eccessiva al film; senza, peraltro, che tutto risulti chiaro a chi non ha letto il romanzo". (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 29 ottobre 2000) "Il protagonista Vincent Cassel, marito di Monica Bellocci, è pure la metà di una coppia di poliziotti impegnata in indagini affannose e frustranti (...). Il film è tratto dal romanzo di Jean-Christophe Grangé, gli avvenimenti sono spinti oltre il verosimile e al di là dell'eccesso: è abituale per il giovane regista francese di 'Assassins', Mathieu Kassovitz, che per la prima volta realizza un film da un soggetto non suo; se la storia è meno ardita e personale lo stile resta il più duro e contemporaneo". (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 10 novembre 2000)"Come qualcuno ha notato, 'I fiumi di porpora' ha qualche somiglianza con 'Seven', di David Fincher. Pur essendo l'ambientazione differente anche la pellicola francese è immersa in un'atmosfera plumbea e inquietante: e si respira un'aria quasi metafisica nella scoperta di una società non meno colpevole dei mostri che partorisce. Su questo piano, ben coadiuvato dall'ottimo direttore di fotografia Thierry Arbogast, Kassovitz si dimostra all'altezza". (Alessandra Levantesi, 'La Stampa', 29 ottobre 2000)

SOGGETTO DI I FIUMI DI PORPORA:

ROMANZO OMONIMO DI JEAN-CHRISTOPHE GRANGE' (GARZANTI)

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming