Croce e Delizia

Titolo originale: Croce e Delizia

share

Croce e Delizia è un film di genere commedia del 2019, diretto da Simone Godano, con Alessandro Gassmann e Fabrizio Bentivoglio. Uscita al cinema il 28 febbraio 2019. Durata 100 minuti. Distribuito da Warner Bros. Pictures..

Croce e Delizia ora in programmazione in 86 Sale Trova Cinema
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

3.5 di 5 su 99 voti


TRAMA CROCE E DELIZIA:

Croce e Delizia, il film di Simone Godano, vede protagoniste due famiglie molte diverse tra loro.
I Castelvecchio, eccentrici e con una mentalità aperta, ma narcisisti e disuniti.
I Petagna sono tutto l'opposto: gente molto affiatata, di estrazione sociale più umile, dai valori tradizionali ma conservatori.
Come mai queste due famiglie così diverse si ritrovano a trascorrere le vacanze estive insieme?
Lo sanno solo i capifamiglia Tony (Fabrizio Bentivoglio) e Carlo (Alessandro Gassmann): l'inaspettato annuncio del loro amore scardinerà gli equilibri delle due famiglie ma soprattutto quelli di Penelope (Jasmine Trinca) e Sandro (Filippo Scicchitano), i loro rispettivi primogeniti.


PANORAMICA SU CROCE E DELIZIA:

L'espressione "Croce e delizia" si riferisce all'amore, che, come in molti sanno, è spesso tormento e nello stesso tempo motivo di gioia.
A definirlo per la prima volta così è stato Francesco Maria Piave nel libretto de La Traviata, una delle opere più famose di Giuseppe Verdi.
In particolare è Alfredo a cantare, nella quinta scena del primo atto: "Di quell'amor che è palpito/dell'universo intero/misterioso, altero/croce e delizia al cor", descrivendo l'emozione che lo lega a Violetta, che non è certo un buon partito.

Anche nel film Croce e delizia, diretto Simone Godano, c'è una persona che non è esattamente la migliore da sposare, visto che è un po' "ruspante" ed è dello stesso sesso dell'individuo che desidera portarla all'altare, cosa che taluni ritengono sconveniente.
Variante delle commedie matrimoniali in cui le famiglie tentano di osteggiare le nozze dei loro cari, l'opera seconda del regista di Moglie e marito è stata accostata da alcuni a Ferie d'agosto di Paolo Virzi, perché parla di una vacanza e perché mette a confronto due nuclei diversi che più diversi non si può: i Castelvecchio, che sembrano avere una mentalità aperta ma in realtà sono vanitosi e narcisisti, e i Petagna, più tradizionali, conservatori e "semplici".
La risata, nel film, nasce dalle differenze fra i due gruppi, e anche dalle tenute di Alessandro Gassmann, tutto canotte, tute acetate e ciabatte. L'attore, che ha amato la maniera scanzonata in cui il film affronta il tema della diversità, ha fatto una bella scoperta sul set: la verve comica di Jasmine Trinca, che dal canto suo ci tiene a dire che non è snob come il personaggio che interpreta, venendo da una famiglia normalissima. Se l'attrice premiata con il David di Donatello per Fortunata interpreta la figlia di uno dei due "piccioncini", il suo possibile fratello acquisito ha il volto di Filippo Scicchitano. Quest'ultimo è al suo secondo sodalizio artistico con Fabrizio Bentivoglio, con cui ha condiviso il set del film che l'ha lanciato: Scialla!, di Francesco Bruni. Bentivoglio ha già lavorato anche con Gassmann: ne Gli ultimi saranno ultimi, di Massimiliano Bruno.

Croce e delizia è un film che non prende le parti di nessuno ("Non ci sono buoni e cattivi", dice il regista), ma va contro l'omofobia. A firmare il copione è stata Giulia Steigerwalt, che di pregiudizio aveva parlato anche in Come ti mi vuoi. La sceneggiatrice ha già collaborato con Godano per Moglie e marito. E' anche la compagna di Matteo Rovere, che ha prodotto il film. Completano il cast Lunetta Savino, volto noto soprattutto della nostra tv (Un medico in famiglia) e Anna Galiena, apparsa nel 2016 ne La pazza gioia.

CRITICA DI CROCE E DELIZIA:

Un film in cui non fermarsi allo spunto iniziale (poco credibile), che gira al meglio quando si scopre una commedia di personaggi, sotto una superficie da film comico; quando mette alla luce le debolezze di rapporti genitori figli in tregua armata da anni, se non decenni. Una storia di padri che hanno bisogno di diventare nonni per capire i figli, a loro volta fermi in attesa di trovare una strada in cui non guardarsi indietro. Il rapporto fra Jasmine Trinca e Alessandro Gassman è la cosa migliore del film, due personaggi lontani anni luce che hanno bisogno di scontrarsi per conoscersi e capire che la famiglia può essere una cosa da adulti, adulti che si scelgono. (Mauro Donzelli - Comingsoon.it)
Leggi la nostra recensione completa del film Croce e Delizia.

CURIOSITÀ SU CROCE E DELIZIA:

Le riprese del film si svolgono tra Roma e Gaeta.

IL CAST DI CROCE E DELIZIA:


  • MONTAGGIO:
  • PRODUZIONE: Warner Bros. Entertainment Italia, Picomedia e Groenlandia, prodotto da Matteo Rovere e Roberto Sessa

Lascia un Commento
Il Trailer Ufficiale del Film - HD
20543
Lascia un Commento