Caccia al tesoro

Titolo originale: Caccia al tesoro

share

Caccia al tesoro è un film di genere commedia del 2017, diretto da Carlo Vanzina, con Vincenzo Salemme e Carlo Buccirosso. Uscita al cinema il 23 novembre 2017. Durata 90 minuti. Distribuito da Medusa Film.

Caccia al tesoro ora in programmazione in 376 Sale Trova Cinema
Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

4 di 5 su 44 voti

TRAMA CACCIA AL TESORO:

Caccia al tesoro, la nuova commedia dei fratelli Vanzina, segue le vicende dello sfortunato Domenico Greco (Vincenzo Salemme), attore teatrale sommerso dai debiti, costretto a vivere nell'appartamento della cognata Rosetta (Serena Rossi), vedova di suo fratello e con un figlio di nove anni malato di cuore. Il bambino, in pericolo di vita, potrebbe salvarsi soltanto con una costosa operazione negli Stati Uniti. Per raccogliere i 160 mila euro necessari, madre e zio si inginocchiano di fronte all'altare di San Gennaro alla disperata ricerca di un miracolo. E il miracolo arriva puntuale, sotto forma di "autorizzazione" del patrono, che suggerisce agli attenti fedeli di prendere uno dei gioielli della sua Mitra custodita insieme al famoso Tesoro nella cripta della chiesa. La prodigiosa manifestazione di San Gennaro, apparentemente intervenuto per esaudire la toccante preghiera, è in realtà lo sfogo di un parcheggiatore che rimbomba nella navata. Domenico e Rosetta però confidano nella grazia ricevuta e con l'aiuto di Ferdinando (Carlo Buccirosso), Cesare (Max Tortora) e Claudia (Christiane Filangieri), partono per una Caccia al tesoro che li porterà da Napoli, a Torino, fino a Cannes in Costa Azzurra. Entrano in scena poliziotti, rapinatori professionisti, camorristi e mercanti d'arte, in una girandola di situazioni esilaranti con cifra comica e anche umana nella tradizione della commedia all'italiana.


CRITICA DI CACCIA AL TESORO:

Come aveva fatto il loro papà Steno, i Vanzina vanno a Napoli e sfruttano la comicità di un ineccepibile e spassoso duo formato non da Totò e Peppino, ma da Vincenzo Salemme e Carlo Buccirosso, che sono sempre incredibili. Oltre ad essere una commedia, il film diretto da Carlo e scritto da Enrico si impone come una favola realistica, in cui si immagina un mondo nel quale a vincere non è la solita squadra ed esiste il modo per pagare un’operazione a un bambino malato di cuore. Ne deriva uno sguardo tenero che umanizza i personaggi, che però non hanno a disposizione né battute particolarmente sapide, né scene d'azione abbastanza indiavolate e buffe. Max Tortora dona alla storia linfa vitale, mentre l'umanizzazione della Camorra stona un po', banalizzando il racconto. (Carola Proto - ComingSoon.it)



Lascia un Commento
Il Trailer Ufficiale del Film - HD
2542
Lascia un Commento