Beatrice Cenci

Beatrice Cenci

Voto del pubblico
Genere: Drammatico
Anno: 1956
Paese: Italia
Durata: 93 min
Distribuzione: CEI INCOM
Beatrice Cenci è un film di genere drammatico del 1956, diretto da Riccardo Freda, con Micheline Presle e Gino Cervi. Durata 93 minuti. Distribuito da CEI INCOM.
Genere: Drammatico
Anno: 1956
Paese: Italia
Durata: 93 min
Formato: CINEMASCOPE TECHNICOLOR
Distribuzione: CEI INCOM
Fotografia: Gábor Pogány
Produzione: ATTILIO RICCIO PER LA ELECTRA SANJUST

TRAMA BEATRICE CENCI

Francesco Cenci è odiato e temuto per la crudeltà, di cui dà prova anche verso i membri della sua famiglia: si dice ch'egli abbia fatto uccidere il figlio Cristoforo. Il Suo furore non ha limiti quando scopre che sua figlia Beatrice si è innamorata di Olimpio Calvetti, l'intendente del castello. Il figlio Giacomo ha una tresca con la matrigna, Lucrezia, e quando Francesco tenta di farlo uccidere, Giacomo s'accorda con la matrigna per sopprimere il padre. Lucrezia dovrebbe avvelenare il marito, ma non ne ha il coraggio: allora Giacomo fugge. Prima di allontanarsi però ha segato alcune assi che sostengono il balcone della camera paterna. Intanto Olimpo che ha osato tener testa al padrone, viene cacciato e minacciato di morte se ritorna. Quando si ripresenta al castello, Francesco si accinge a sparargli, ma salito sul balcone, precipita e muore. Lucrezia, Giacomo e Beatrice stanno per lasciare il castello per recarsi a Roma, quando giunge un giudice, Marcantonio Ranieri, che, venuto a compiere delle indagini, riesce a raccogliere soltanto degli indizi. A Roma Beatrice rivede Olimpio: ella sospetta ch'egli sia responsabile della morte di suo padre, ma Olimpio riesce a convincerla della propria innocenza. Intanto il giudice accusa apertamente Giacomo di parricidio. Lucrezia lo difende, accusando Olimpio, che viene difeso da Beatrice. Le due donne vengono torturate e mentre Lucrezia resiste per amore di Giacomo, Beatrice confessa tutto quello che vuole il tribunale e viene accusata di aver procurato la fine del padre. Condannata a morte, viene giustiziata: troppo tardi giunge nelle mani del giudice la confessione scritta della sua innocenza. Ma anche i veri colpevoli, Lucrezia e Giacomo, vengono alla fine raggiunti dalla giustizia.

CRITICA DI BEATRICE CENCI

"Presentata dignitosamente, questa nuova versione cinematografica della storia della famiglia Cenci, ha avuto in Riccardo Freda un regista attento e coscienzioso, sì che questo film può essere ritenuto la sua cosa migliore". (U. Tani, 'Intermezzo', 20-21,15 novembre 1956).

CURIOSITÀ SU BEATRICE CENCI

- COPIA RESTAURATA A CURA DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA-CINETECA NAZIONALE.

SOGGETTO DI BEATRICE CENCI

romanzo ottocentesco di Francesco Domenico Guerrazzi

INTERPRETI E PERSONAGGI DI BEATRICE CENCI

Attore Ruolo
Micheline Presle
Lucrezia
Gino Cervi
Francesco Cenci
Fausto Tozzi
Olimpio Calvetti
Franck Villard
Giudice Ranieri
Antonio De Teffè
Giacomo Cenci
Mireille Granelli
Beatrice Cenci
Emilio Petacci
Marzio Catalano
Claudine Dupuis
Martina
Guido Barberisi
Un giudice
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming