Amata immortale

Amata immortale

( Immortal Beloved )
Voto del pubblico
Valutazione
3.9 di 5 su 110 voti
Regista: Bernard Rose
Anno: 1994
Paese: USA
Durata: 121 min
Distribuzione: WARNER BROS ITALIA (1995) - PANARECORD, RCS FILMS & TV
Amata immortale è un film di genere biografico, musicale del 1994, diretto da Bernard Rose, con Gary Oldman e Isabella Rossellini. Durata 121 minuti. Distribuito da WARNER BROS ITALIA (1995) - PANARECORD, RCS FILMS & TV.
Genere: Biografico, Musicale
Anno: 1994
Paese: USA
Durata: 121 min
Formato: SCOPE A COLORI
Distribuzione: WARNER BROS ITALIA (1995) - PANARECORD, RCS FILMS & TV
Sceneggiatura: Bernard Rose
Fotografia: Peter Suschitzky
Montaggio: Dan Rae
Produzione: BRUCE DAVEY

TRAMA AMATA IMMORTALE

Morto a Vienna il 26 marzo 1827 Ludwig Van Beethoven, nella casa di questi il suo amico e amministratore Anton Schindler scopre, in una caterva di carte da musica, appunti e abbozzi, uno strano foglietto: "La mia musica e tutte le mie proprietà andranno ad un solo erede... la mia amata immortale" (ma senza il nome della destinataria). Respingendo le pretese ereditarie di Johann, uno dei fratelli di Ludwig, e di Therese, la moglie di questi, e sorpreso di non sapere nulla in merito dopo anni di amicizia e collaborazione, Schindler si mette alla ricerca della donna misteriosa. La prima contattata è una nobile ungherese - Anna Marie Erdody - che Schindler ritrova in Patria: costei aveva avuto con Ludwig rapporti intensi, ma essa stessa dichiara che tutto era poi finito e che la eredità non può essere per lei. La seconda è la contessa Giulia Guicciardi, ora sposata, a suo tempo (a 17 anni) infatuatasi di Ludwig conosciuto ad un concerto e fatto assumere dal padre per averne lezioni di pianoforte. A detta di lei, è vero che Beethoven ebbe a richiederne la mano, ma fra i due - forse per la differenza di classe, o perchè lui, secondo il conte Guicciardi, era da considerare un repubblicano - l'amore si tramutò in amicizia. Poi le indagini conducono Schindler a Karlsbaad...

CRITICA DI AMATA IMMORTALE

"Al film non si può negare una bella qualità visiva, sostenuta dalle scene di Jiri Hlupy e dai bei costumi di Maurizio Millenotti. E convince soprattutto la personificazione di Gary Oldman, un attore della scena londinese passato attraverso il killer di JFK e il Dracula di Coppola, ammirevolmente preparato (ha studiato perfino la diteggiatura dei brani che finge di eseguire al pianoforte) è in grado di cancellare dalla sua interpretazione ogni sospetto di stereotipo. Abbiamo nominato Paul Muni e Volontè: è bene. Oldman si presenta come un plausibile epigone di quell'eletta schiera." (Tullio Kezich, 'Il Corriere della Sera', 5 aprile 1995)

CURIOSITÀ SU AMATA IMMORTALE

- REVISIONE MINISTERO FEBBRAIO 1995.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI AMATA IMMORTALE

Attore Ruolo
Gary Oldman
Ludwig Van Beethoven
Isabella Rossellini
Anna Marie Erdody
Jeroen Krabbé
Anton Schindler
Valeria Golino
Giulia Guicciardi
Gerard Horan
Johann Van Beethoven
Marco Hofschneider
Karl Van Beethoven
Johanna Ter Steege
Johanna Van Veethoven
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming