Schede di riferimento
Gossip TV

Amici 19, intervista esclusiva a Nyv: "Al Serale mi sono scontrata con le mie fragilità. Sui finalisti penso che..."

65

La giovane cantautrice si racconta: dall'esperienza nella scuola ai suoi progetti futuri.

Amici 19, intervista esclusiva a Nyv: "Al Serale mi sono scontrata con le mie fragilità. Sui finalisti penso che..."

Abbiamo intervistato Nyv, la bravissima cantautrice eliminata durante la semifinale della diciannovesima edizione di Amici. Nyv ha 23 anni, è nata in Lussemburgo ed è bilingue: scrive in italiano e francese. Suona il pianoforte, la chitarra, la batteria, la tromba e le percussioni. Insomma, è una vera e propria musicista. Oltre a scrivere e comporre i testi, si occupa personalmente della produzione dei suoi brani. Insieme a Gaia Gozzi, Nyv è tra i primi concorrenti a entrare ad Amici. Nella scuola si distingue sia per la sua bravura artistica sia per il suo comportamento “low profile”. Il suo, è un percorso ricco di soddisfazioni. Delle tante canzoni presentate nel programma, ricordiamo Per Favore e Blues d’alcool. Sfortunatamente viene eliminata a un passo dalla finale, dopo uno scontro diretto con Giulia Molino.

Nyv si è raccontata in esclusiva a noi di Comingsoon.it. Dall'esperienza nella scuola di Amici, all'eliminazione dal talent show fino al suo più grande sogno: lavorare nel mondo della musica per sempre.

Ciao Nyv, nella scuola sei apparsa come una ragazza molto timida e introversa. Raccontaci, chi è veramente Nyv?

Sono esattamente quello che si è visto ovvero una persona introversa alla quale piace molto ascoltare. Ad essere sincera non sono brava a raccontarmi, preferisco farlo con le canzoni che scrivo! Credo proprio che quella sia la mia chiave per parlare di me.

Con la tua voce hai emozionato tutti e conquistato il cuore di milioni di telespettatori. Come nasce la tua passione per la musica?

Nasce nel momento esatto in cui mi sono resa conto che grazie a lei potevo dire tutto quello che pensavo, raccontare ciò che vedevo ed amplificare ciò che sentivo. Non si tratta solo di passione, molto di più, quasi come se attraverso la musica riuscissi a liberare il mio istinto ed allo stesso tempo conoscermi ed imparare a capirmi.

Raggiungere un proprio stile e identità artistica quanto è importante per un musicista?

La propria identità artistica è un punto d’arrivo. Io la vedo così. Specialmente questi anni dove si è travolti dalle contaminazioni musicali, dai mood e dalle mode. Inoltre, a quest’età la si può intravedere ma secondo me, solo dopo tanta esperienza, canzoni e vita vissuta è possibile determinare chi è un artista.

Durante il tuo percorso al Serale hai avuto molti alti e bassi e assunto un comportamento diverso dal pomeridiano…Cosa è cambiato in te?

Durante il percorso del Serale mi sono scontrata con le mie fragilità ma allo stesso tempo ho avuto l’opportunità di capirmi. Grazie a questo, oggi ho un’insieme di ostacoli superati e un’insieme di mie caratteristiche di cui vado fiera. Sicuramente il ricordo più bello è il duetto con Elisa! Lei è da sempre la mia Artista preferita ed avere avuto l’onore di duettare con lei, per me è stato vedere un desiderio avverarsi. Non smetterò mai di ringraziare Maria e la redazione di Amici per questo. Posso dire che di ricordo realmente brutti non ne ho legati al mio percorso nella scuola di Amici.

Ti aspettavi di uscire contro Giulia Molino?

Sì, mi aspettavo di uscire contro Giulia perché la reputo una grande artista ma soprattutto una grande persona che avuto la determinazione ed il cuore di parlare con il pubblico sia attraverso le canzoni sia attraverso le parole. Per questo ho solo potuto sorridere e applaudire per il suo pianto di gioia quando sulla maglietta c’era il suo volto. Non ho rimpianti, ma se tornassi indietro credo che mi aprirei un pò di più.

Chi vorresti vincesse Amici?

In realtà avrei delle motivazioni diverse per tutti e quattro i finalisti, ma forse la motivazione che accumuna tutti quanti è proprio l’amore per quello che fanno. Posso solo mandare un grosso in bocca al lupo e tifare per loro perché sono fantastici.

Cosa ti aspetti da questa esperienza?

Questa esperienza per me è stata una meravigliosa opportunità di presentarmi ad un grande pubblico, la considero come un’inizio e spero con tutto il cuore di avere la fortuna di continuare così andando sempre più avanti.

Progetti futuri e sogni nel cassetto

Progetti futuri? Sogni nel cassetto? Ho tante canzoni da scrivere e non vedo l’ora di iniziare a fare live, suonare con i musicisti e condividere tutto quello che si ha dentro. Il mio sogno e la mia speranza è quella di lavorare nel mondo della musica un pò per sempre.

La nostra intervista esclusiva al cantante Jacopo Ottonello



  • Redattore Sezione TV
  • Esperta in Informazione, Editoria e Giornalismo
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming