Schede di riferimento
Anticipazioni TV

La Porta Rossa: Dove eravamo rimasti?

1

In attesa di La Porta Rossa 2, da stasera su Rai Due, ecco un riassunto telegrafico dei quello che è accaduta nella prima stagione.

La Porta Rossa: Dove eravamo rimasti?

La Porta Rossa: dopo il successo della prima stagione andata in onda nel 2017 - oltre 3 milioni di telespettatori di media - il commissario Cagliostro, interpretato da Lino Guanciale, torna in prima serata su Rai Due da mercoledì 13 febbraio 2019 con sei nuove puntate della Fiction creata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi.
Cagliostro - rimasto nel mondo dei vivi dopo la sua morte - ha scoperto l'identità del suo assassino ed è riuscito a mettere in salvo sua moglie Anna (Gabriella Pession). Tutto sembra risolto, dunque, ma quando giunge il momento di attraversare la porta rossa e lasciare per sempre la vita terrena, accade qualcosa di inaspettato...e da questo punto che inizia la trama di La Porta Rossa 2.

Ma facciamo un passo indietro.
A uso di chi si accinge per la prima volta ad assistere alle vicende di Cagliostro, o semplicemente per rinfrescare la memoria di tutti gli altri, facciamo un breve riassunto delle "puntate precedenti".
Ecco dunque in estermi sintesi quello che è accaduto nella prima stagione:

- Leonardo Cagliostro, commissario a Trieste, durante la cattura di un narcotrafficante soprannominato il Messicano, viene sorpreso alle spalle da un personaggio misterioso che lo uccide.
- Eppure Cagliostro non attraversa la porta rossa che lo porterebbe via da questa vita: sulla soglia vede un futuro vicino in cui sua moglie Anna (dalla quale si sta separando) è minacciata dal suo assassino. Cagliostro deve scoprire chi è e fermarlo prima che sia troppo tardi.
- Né la moglie né i suoi colleghi possono interagire con lui. L'unica del mondo dei vivi che può farlo è Vanessa, una giovane ragazza di sedici anni. Sconvolta dalla scoperta di questo suo dono, la ragazza finirà per accettare di aiutare Cagliostro.

Attenzione, da qui in poi è pieno di SPOLIER:

- Dopo avere salvato Anna, minacciata da Lorenzi (collega e migliore amico di Leonardo), Cagliostro realizza che l'uomo è la talpa di cui si sospettava la presenza all'interno del commissariato. Ma non è lui suo assassino.
- L'assassino di Cagliostro è in realtà Stefano Rambelli, vicequestore e amico di Leonardo. - Sono i problemi di droga del figlio che hanno spinto Rambelli a uccidere Cagliostro. Raffaele, questo il nome del ragazzo, aveva causato la morte di una ragazza per overdose. Al corrente dell'accaduto, Il Messicano aveva iniziato a ricattare padre e figlio. Rambelli, presente al tentativo di cattura del narcotrafficante, aveva sparato e ucciso anche Cagliostro.
- Dopo l'arresto di Rambelli, tutto sembra risolto finché Cagliostro non scopre che Jonas, un "fantasma" anche lui, una sepcie di spirito guida che Cagliostro aveva incontrato al suo proprio funerale era legato in qualche modo a Rambelli. Non solo, Jonas in realtà non è morto ma è in coma dopo essere stato ferito in un conflitto a fuoco.
- Cagliostro vorrebbe chiedere spiegazioni a Jonas, ma quest'ultimo si sveglia all'improvviso dal coma e il commissario non può più comunciare con lui.
- Cagliostro decide così che non è ancora il momento di attraversare la Porta Rossa...

L'appuntamento con Lino Guanciale e tutto il cast di La Porta Rossa 2, con la prima puntata della nuova stagione, è per Stasera in TV, mercoledì 13 febbraio alle 21.20 su Rai Due.



Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming