Top Secret!

share

Top Secret! è un film di genere commedia del 1984, diretto da Jim Abrahams, David Zucker, Jerry Zucker, con Val Kilmer e Lucy Gutteridge. Durata 97 minuti. Distribuito da UIP - CIC VIDEO.

Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

4.2 di 5 su 6 voti

TRAMA TOP SECRET!:

Le Autorità militari della Repubblica Democratica Tedesca, per stornare l'attenzione mondiale dalle esercitazioni navali della NATO nel Mediterraneo (nel corso delle quali esse intendono provare uno strumento bellico ancora segre), promuovono a Berlino-Est un Festival di musica leggera americana. Tocca così a Nick Rivera, un divo della canzone stile Priesley, di trascinare i borghesi e la gioventù tedesco-orientale nei vortici di ritmi tanto scatenati, quanto inconsueti. Nicki incontra Hillary, che è la figlia del prof. Flammond, uno scienziato francese tenuto prigioniero in un castello, alle cui scoperte la R.D.T. attribuisce enorme importanza a fini militari. Sul luogo si trova anche un gruppo della Resistenza francese, capeggiato da Miguel, che deve liberare Flammond. Per aver difeso la ragazza da un poliziotto, Nick viene arrestato e imprigionato. Dalla sua cella, egli riesce a scoprire, in altra contigua, il laboratorio dove il professore lavora. Liberato comunque per tenere il concerto, Nick riesce a fuggire con l'aiuto di Hillary per raggiungere i partigiani, nel cui capo - detto "Lo Scuro" - la ragazza riconosce una sua antica fiamma. I tedeschi però attaccano il rifugio dei partigiani: i superstiti decidono di liberare subito, guidati da Nick, il prof. Flammond e vi riescono con uno stratagemma. Al contempo, però, si scopre che nel gruppo si annida un traditore: è proprio Miguel, che non riesce a neutralizzare in un duello subacqueo. Il professore (che Miguel aveva rapito una seconda volta) viene definitivamente liberato ed i nostri eroi partono tutti su di un aereo in direzione dei mondo libero.

CRITICA DI TOP SECRET!:

"Scombinata, pazza e, a esser molto generosi, semidivertente parodia del cinema di spionaggio, diretta dallo stesso trio, strampalato e genialoide, che aveva pilotato tra uragani di risate 'L'aereo più pazzo del mondo' e ora mette in rampa di lancio il goffo esordiente Val Kimmer. Peccato che tra gag non sempre fulminanti, surreali giochi di parole e irriverenti strizzate d'occhio all'attualità, non resti tempo per respirare. E purtroppo nemmeno per sorridere". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 20 maggio 2003)



Lascia un Commento
Lascia un Commento