Ma come si può uccidere un bambino?

Ma come si può uccidere un bambino?

( QUIEN PUEDE MATAR A UN NIÒO? )
Voto del pubblico
Valutazione
3.3 di 5 su 7 voti
Genere: Fantascienza
Anno: 1976
Paese: Spagna
Durata: 110 min
Distribuzione: ARDEN
Ma come si può uccidere un bambino? è un film di genere fantascienza del 1976, diretto da Narciso Ibáñez Serrador, con Lewis Fiander e Antonio Iranzo. Durata 110 minuti. Distribuito da ARDEN.
Genere: Fantascienza
Anno: 1976
Paese: Spagna
Durata: 110 min
Formato: VISTAVISION TELECOLOR
Distribuzione: ARDEN
Sceneggiatura: Luis Penfiel
Fotografia: José Luis Alcaine
Produzione: PENTA

TRAMA MA COME SI PUÒ UCCIDERE UN BAMBINO?

Il giovane Thomas e sua moglie Evelyn, che aspetta il terzo figlio, sbarcano per una vacanza nell'isola spagnola di Almanzora. All'uomo, che vi torna dopo dodici anni, a sembra cambiato. C'è, però, qualcosa di strano: a parte una frotta di bambini, l'isola sembra disabitata. Dopo aver sorpreso, inorridito, una bambina uccidere un vecchio, egli scopre che gli adulti di Almanzora sono stati quasi tutti ammazzati: il solo scampato al massacro gli rivela che a compierlo sono stati i bambini. Qualche ora più tardi, anche l'ultimo sopravvissuto segue la sorte degli altri. Terrorizzati, Thomas ed Evelyn tentano di raggiungere il mare, ma una schiera di piccoli glielo impedisce, contando sull'incapacità degli adulti di far del male ai bambini. I due coniugi si asserragliano, allora, in una casa, dove, trovando la forza di ammazzarne uno, Thomas riesce ad allontanare i piccoli sanguinari assedianti. Uccisa dal figlio che ha in ventre, al quale una bambina ha trasmesso telepaticamente il suo messaggio di morte, Evelyn muore. Facendo strage di bambini, Thomas riesce finalmente ad arrivare al mare, ma un guardacoste in arrivo lo ammazza a fucilate. Liberatisi anche di costui, i bambini s'apprestano a raggiungere il continente, per continuarvi la strage degli adulti.

CRITICA DI MA COME SI PUÒ UCCIDERE UN BAMBINO?

"Ipotizzando una rivolta-vendetta dei bambini contro gli adulti, nel film si denuncia la contraddizione ipocrita tra il loro conclamato rispetto per l'infanzia e la facilità con cui essi la espongono, come la più indifesa, ad orrendi massacri. (...) Ottimo esempio di suspence ottenuta senza ricorrere a nessun mezzo tradizionale, la storia si svolge quasi sempre alla luce di un abbagliante sole mediterraneo, tra muri bianchissimi e l'azzurro del mare : sfondi ben diversi da quelli tipici del film dell'orrore, gli assassini hanno bei volti infantili, sorridono, suscitano tenerezza anche se sappiamo che sono "diversi" e quanto! Malgrado ciò, o meglio proprio per questo, il film risulta assai più emozionante di tanti altri del genere." (Segnalazioni cinematografiche, vol. 82, 1977)

SOGGETTO DI MA COME SI PUÒ UCCIDERE UN BAMBINO?

ROMANZO "EL JUEGO" DI JUAN JOSE' PLANS

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming