LA MANO SPIETATA DELLA LEGGE

LA MANO SPIETATA DELLA LEGGE

Voto del pubblico
Valutazione
1 di 5 su 1 voti
Genere: Poliziesco
Anno: 1973
Paese: Italia
Durata: 100 min
Distribuzione: MEDUSA - MAGNUM 3B, MONDADORI VIDEO, AVO FILM
LA MANO SPIETATA DELLA LEGGE è un film di genere poliziesco del 1973, diretto da Mario Gariazzo, con Guido Alberti e Rosario Borelli. Durata 100 minuti. Distribuito da MEDUSA - MAGNUM 3B, MONDADORI VIDEO, AVO FILM.
Genere: Poliziesco
Anno: 1973
Paese: Italia
Durata: 100 min
Distribuzione: MEDUSA - MAGNUM 3B, MONDADORI VIDEO, AVO FILM
Sceneggiatura: Mario Gariazzo
Montaggio: Alberto Gallitti
Produzione: DIFNEI

TRAMA LA MANO SPIETATA DELLA LEGGE

Frank Esposito, mafioso piantonato in ospedale, viene ugualmente ucciso da un killer fatto venire appositamente da New York. Il commissario Gianni De Carmine, e i suoi immediati superiori non hanno difficoltà ad attribuire il delitto ad un regolamento dei conti. Tuttavia, quando lentamente il meccanismo delle indagini si mette in cammino, tutti i testimoni vengono rapidamente eliminati: anche Giuseppe De Leo, che si trova nelle mani della polizia, viene trasferito, anche l'agente Venturi che si trova in carcere. Il dr. De Carmine, inviso ai superiori per la troppa facilità con cui impiega metodi violenti, non tarda ad accorgersi che la mafia ottiene informazioni da colleghi. Dopo essere stato preso e pestato dagli avversari, il commissario smaschera il collega D'Amico e riesce ad individuare alcune grosse pedine della banda: Niccolò Petrovita e il prof. Palmieri. Ma a questo punto, avendo colpito troppo in alto, il duro commissario viene punito dalla mafia con l'assassinio di Linda, la sua ragazza, e dai superiori viene spedito a Milano.

CRITICA DI LA MANO SPIETATA DELLA LEGGE

Il film, frettolosamente ricavato da un materiale fumettistico sulla mafia e sulle forze di polizia, è poco credibile come racconto e come presentazione di figure; è troppo puerile per poter risultare accettabile nelle convenzionali proposte di temi sui fenomeni allusivi. In sostanza è uno spettacolo che, dietro la scusa del dramma di un poliziotto in lotta con il crimine, con i superiori e con se stesso, offre unicamente pagine di sangue intervallate da esibizioni erotiche. (Segnalazioni Cinematografiche).

CURIOSITÀ SU LA MANO SPIETATA DELLA LEGGE

REVISIONE MINISTERO OTTOBRE 1994.L'ATTORE ALFIO CALTABIANO E' STATO ACCREDITATO COME TONY NORTON.

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming