L'inquilino del terzo piano

L'inquilino del terzo piano

( Le locataire )
Voto del pubblico
Valutazione
4.2 di 5 su 11 voti
in TV VEN.18 su Sky Cinema Suspense - Ore 13:40
Genere: Drammatico
Anno: 1976
Paese: Francia
Durata: 125 min
Distribuzione: CIC
L'inquilino del terzo piano è un film di genere drammatico del 1976, diretto da Roman Polanski, con Roman Polanski e Isabelle Adjani. Durata 125 minuti. Distribuito da CIC.
Genere: Drammatico
Anno: 1976
Paese: Francia
Durata: 125 min
Formato: 35 MM, EASTMANCOLOR
Distribuzione: CIC
Fotografia: Sven Nykvist
Produzione: MARIANNE PRODUCTIONS S.A.

TRAMA L'INQUILINO DEL TERZO PIANO

Trelkovsky, modesto impiegato polacco da poco naturalizzato francese, si reca a visitare un appartamento che vorrebbe affittare. Guidato con diffidenza dalla portiera, trova adatto l'ambiente e contratta l'affitto con il signor Zy che gli fa una serie di raccomandazioni per la tranquillità degli inquilini e l'onorabilità dello stabile. L'affare, tuttavia, non si può ancora concludere poiché l'inquilina precedente, una certa Simone Choule, che si è gettata dalla finestra, è all'ospedale in fin di vita. Recatosi all'ospedale per informarsi, Trelkovsky fa amicizia con Stella, giovane amica della suicida. Quando Simone muore, Trelkovsky prende possesso dell'appartamento e diviene centro di una serie di ingiuste e incomprensibili persecuzioni. Un poco alla volta cade in uno stato di prostrazione sino a che, mascheratosi da Simone, si suicida a sua volta, buttandosi per ben due volte dalla medesima finestra.

CRITICA DI L'INQUILINO DEL TERZO PIANO

"Che si tratti di un film di Polanski è dimostrato non tanto dalla triplice presenza quale regista-cosceneggiatore-protagonista, quanto dall'evidenza dei ritmi ricorrenti nelle sue opere più classiche ('Repulsione', 'Cul de sac' 'Rosemary's Baby': solitudine, mania di persecuzione, disagio sociale, inadattamento psichico e sessuale, turbe mentali, incubi e angosce, claustrofobia, eccetera. Efficace interprete, l'autore ha raccolti attorno a sé nomi sin troppo vistosi per le parti di contorno a loro affidate; si è garantito il bergmaniano Nykvist per la raffinata fotografia; ha creato scenografie e climi di indubbia forza emotiva. Ciò nonostante, la pellicola dà l'impressione di fredda esercitazione, o peggio, di spettacolo ambiguamente giostrato per turbare la psiche degli spettatori. Infatti, al di là di una troppo scontata polemica contro la xenofobia francese o di qualsiasi altro gruppo etnico, le fin troppo numerose citazioni letterarie e cinematografiche si legano ai climi kafkiani solo esteriormente e senza chiarire contro quali oppressori si scagli la fobia di Polanski. Anche il ripetuto accenno a elementi esoterici, anziché rinforzare la chiave di lettura psicanalitica, si aggancia al demoniaco, la superstizioso, conferendo al film un senso di protesta irrazionale." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 81, 1976)

SOGGETTO DI L'INQUILINO DEL TERZO PIANO

romanzo omonimo di Roland Topor

INTERPRETI E PERSONAGGI DI L'INQUILINO DEL TERZO PIANO

Attore Ruolo
Roman Polanski
Trelkovsky
Isabelle Adjani
Stella
Melvyn Douglas
Monsieur Zy
Jo Van Fleet
Madame Dioz
Bernard Fresson
Scope
Lila Kedrova
Madame Gaderian
Claude Piéplu
Un vicino
Rufus
Georges Badar
Romain Bouteille
Simon
Patrice Alexsandre
Robert
Florence Blot
Madame Zy
Jacky Cohen
Amica di Stella
Jean-Pierre Bagot
Poliziotto
Shelley Winters
La custode
Michel Blanc
Vicino di Scope
Josiane Balasko
Impiegata
Claude Dauphin
Marito nell'incidente
Héléna Manson
L'infermiera
Jacques Monod
Proprietario del caffè
Louba Guertchikoff
Moglie nell'incidente
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming