Fela, il mio Dio vivente

Fela, il mio Dio vivente

( Fela, my living God )
Voto del pubblico
Valutazione
3.5 di 5 su 4 voti
Genere: Documentario
Anno: 2023
Paese: Italia, Slovenia, Gran Bretagna
Durata: 90 min
Data di uscita: 21 marzo 2024
Distribuzione: Luce Cinecittà
Fela, il mio Dio vivente è un film di genere documentario del 2023, diretto da Daniele Vicari, con Claudio Santamaria. Uscita al cinema il 21 marzo 2024. Durata 90 minuti. Distribuito da Luce Cinecittà.
Data di uscita: 21 marzo 2024
Genere: Documentario
Anno: 2023
Paese: Italia, Slovenia, Gran Bretagna
Durata: 90 min
Distribuzione: Luce Cinecittà
Fotografia: Gherardo Gossi
Montaggio: Andrea Campajola
Musiche: Teho Teardo
Produzione: Fabrique Entertainment, Luce Cinecittà, Rai Cinema, Lokafilm, Grasshopper Films
Guardalo al cinema
Fela, il mio Dio vivente ora al cinema: 3 sale cinematografiche

TRAMA FELA, IL MIO DIO VIVENTE

Fela, il mio Dio vivente, il documentario diretto da Daniele Vicari, è un doppio omaggio dedicato all’artista nigeriano Fela Kuti morto nel 1997 e al regista Michele Avantario che consacrò gran parte del suo lavoro alla realizzazione di un film su di lui.
Avantario è scomparso nel 2003 lasciando ore di video girati a partire dai primi anni Ottanta con protagonista l’artista nigeriano. Il film non fu mai realizzato e Vicari ha deciso di elaborare tutto il materiale e realizzare un documentario toccante raccontato dalla voce di Claudio Santamaria.
Al centro del racconto la musica funk e jazz di Fela che si fonde in uno scenario romano a cavallo tra anni Settanta e Ottanta.

PANORAMICA SU FELA, IL MIO DIO VIVENTE

Fela Kuti. Cantante, compositore, sassofonista, tastierista, leader musicale, uomo politico e capo spirituale. Fela rimane uno dei più controversi musicisti e leader africani che ha lottato per i diritti dell’uomo malgrado le diffamazioni, le vessazioni e persino le innumerevoli carcerazioni da parte del governo nigeriano. Durante una tumultuosa carriera si è confermato come un eroe agli occhi di molti africani. Ha conquistato il mercato internazionale producendo oltre 80 dischi dichiaratamente politici.

Michele Avantario è stato un filmmaker e video artista italiano con una lunga esperienza in programmi TV, video musicali e video arte. Nato a Roma, amava la musica jazz e africana, in particolare i ritmi afrobeat di Fela Kuti. Formatosi nell’ambito del cinema underground dal ’75, negli anni ’80 volge il suo interesse alla video arte. Esperto di musica africana, diventa, nel 1984, consulente musicale per il Festival “Ballo, non solo” e porta nello stesso anno Fela Kuti a Roma. Da quel momento in poi inizia una lunga amicizia con Fela, durata fino alla sua morte. Il rapporto intimo con Fela e la sua famiglia lo introduce nella comune di Kalakuta, un privilegio che solo pochi bianchi hanno avuto.

CURIOSITÀ SU FELA, IL MIO DIO VIVENTE

Presentato alla Festa del Cinema di Roma 2023 nella sezione Freestyle.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI FELA, IL MIO DIO VIVENTE

Attore Ruolo
Claudio Santamaria
Voce narrante
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming