Contromano

Titolo originale: Contromano

share

Contromano è un film di genere commedia del 2018, diretto da Antonio Albanese, con Antonio Albanese e Alex Fondja. Uscita al cinema il 29 marzo 2018. Durata 102 minuti. Distribuito da 01 Distribution.

Contromano ora in programmazione in 2 Sale Trova Cinema
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

3.7 di 5 su 120 voti


TRAMA CONTROMANO:

Contromano, il film diretto da Antonio Albanese, vede protagonista Mario Cavallaro (Albanese), cinquantenne milanese preciso e abitudinario: si sveglia tutte le mattine nello stesso modo, nella stessa casa, nello stesso quartiere, nella stessa città, beve lo stesso caffè nello stesso bar e apre il suo negozio senza mai tardare di un solo minuto. È questo, per lui, il bello della vita: le cose che non cambiano, che rimangono uguali, le abitudini. Una routine prestabilita e rassicurante che lui non ha alcuna intenzione di cambiare. L'ordine, la precisione, la puntualità, il rispetto, il decoro, la voce bassa, lo stare ognuno al proprio posto sono i valori cardine della vita di Mario, convinto che il segreto di una società civile sia il rispetto della disciplina.
La monotona vita di Mario si divide tra i suoi due luoghi del cuore: il suo prestigioso negozio di calze, ereditato dal padre, e il terrazzo di casa dove coltiva un orto, unica passione che si concede. Terrorizzato al solo pensiero di apportare dei cambiamenti alla propria vita, è facile capire il suo sgomento quando viene a sapere che il suo vecchio bar di fiducia, dove beve sempre lo stesso marocchino dallo stesso inconfondibile sapore, sta per essere venduto a un egiziano, all'"egiziano del kebab", e, come se non bastasse, davanti al suo negozio si piazza Oba (Alex Fondja), un giovane senegalese venditore ambulante di calzini, che inizia a minacciare l'attività di Mario con le sue offerte altamente concorrenziali. Ma quel che è troppo è troppo, e decide di agire per "rimettere le cose a posto". Così escogita un piano semplice quanto folle: decide di rapire Oba e riportarlo a casa sua.
Un viaggio Milano-Senegal di solo andata. Anzi, la reputa un'idea geniale: se tutti lo facessero, riportandoli in patria uno a uno, il problema dell'immigrazione sarebbe risolto. Il film prende così la piega di un paradossale on the road, che si complicherà ulteriormente con l'entrata in scena di un terzo personaggio che, se possibile, rende ancora più assurda la situazione in macchina. Oba acconsente alla sua "deportazione" solo a una condizione: Mario deve riaccompagnare a casa anche la sorella di lui, Dalida (Aude Legastelois). Fin qui tutto bene, se non fosse che Mario, non appena vede la bellissima ragazza, se ne innamora perdutamente. E anche Oba e Dalida sembrano non raccontarla giusta sulla loro parentela... Sarà l'inizio di una serie di guai seri e rocamboleschi o di una nuova, assurda armonia?


CRITICA DI CONTROMANO:

Antonio Albanese torna dietro la macchina da presa, 16 anni dopo la sua ultima regia, per affrontare un tema attuale che siamo abituati a vedere trattato al cinema con tono drammatico, vale a dire l'immigrazione.
Il tentativo di Albanese e dei suoi co-sceneggiatori è invece quello di farne oggetto di una commedia ironica che, partendo da un assunto realistico (l'ordinario razzismo dell'uomo comune che si sente minacciato da questi sconosciuti di colore che incontra ovunque, senza curarsi di conoscerli), diventa via via più surreale e fiabesca.
A tradire gli autori è forse l'ambizione di mettere il più possibile nella storia: l'accumulo di argomenti contenuto nel film è difficilmente gestibile - dal punto di vista artistico - con la scelta della leggerezza, e le dinamiche tra i personaggi nella durata di un road movie a tappe forzate hanno poca possibilità di sviluppo. Con l'eccezione di alcune parti prevedibili, non mancano perà sorprese e momenti toccanti e divertenti, dovuti soprattutto alla sincerità dell'ispirazione e alla bravura del protagonista, la cui alchimia con la partner femminile, la luminosa Aude Legastelois, è forse l'elemento più riuscito del film. (Daniela Catelli - Comingsoon.it)
Leggi la recensione completa di Contromano

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Ufficiale del Film:

Mario Cavallaro (Antonio Albanese): È questo il bello, capito? Le cose...le cose che non cambiano, che rimangono uguali, le abitudini! Questo sapore, questo marocchino, grazie a te, sarà sempre lo stesso!
Barista: Vendo il bar
Mario: Ma a chi?
Barista: All'egiziano, quello del kebab!

Venditore ambulante: Cinque euro!
Mario: Ma non piove più!
Venditore ambulante: Quattro, perché non piove più!
Mario: Ma dai...

Oba (Alex Fondja): Amico, guarda un attimo...filo di Svezia!
Mario: Scozia, si chiama "filo di Scozia"!

Cliente: Le prendo tutte se me le metti venti euro!
Mario: Abbiamo sempre fatto quindici al paio
Cliente: Il nero qua fuori fa cinque, io lo faccio scendere a tre

Mario: Casa tua è laggiù, da qualche parte in Africa ed è lì che io ti riporterò!

Dalida (Aude Legastelois): Mario, mi chiamo Dalida. Quella storia di tornare a casa, porterebbe anche me?

Poliziotto: Mi sa che non ho capito...lei li stava riportando in Africa?
Mario: Traghetto Napoli-Tunisi e poi tutta una tirata fino in Senegal!

Mario: Se ognuno facesse come me, uno alla volta li riportiamo a casa, li riportiamo tutti! Una vacanza umanitaria!

IL CAST DI CONTROMANO:



Lascia un Commento
Il Trailer Ufficiale del Film - HD
9792
Lascia un Commento