News Cinema

In vacanza su Marte: il cinepanettone arriva nello spazio. E nei salotti degli italiani

94

Di nuovo insieme dopo quindici anni Christian De Sica, Massimo Boldi e Neri Parenti, alfieri di quello che, hanno spiegato, quest'anno è il telepanettone. Lo schermo cambia, ma la formula farsesca rimane la stessa. In vacanza su Marte sarà disponibile a noleggio e in vendita dal 13 dicembre su tutte le principali piattaforme di streaming.

In vacanza su Marte: il cinepanettone arriva nello spazio. E nei salotti degli italiani

Una volta Gigi Proietti, parlando dei cinepanettoni, dei vari Natale a..., chiese a Christian De Sica: "Siete stai a Miamo, in India, seie stati dappertutto, ma quest'anno 'ndo cazzo annate? su Marte?"
A raccontarlo è proprio De Sica, che quest'anno, per il cinepanettone 2020 (anzi, per il telepanettone, visto che il film, coi cinema chiusi, debutterà il 13 dicembre a noleggio e in vendita su tutte le principali piattaforme di streaming) è andato proprio sul pianeta rosso. E ci è andato con i suoi compagni di sempre Neri Parenti e Massimo Boldi, a quindici anni da quel Natale in India che segnò la momentanea rottura tra i due attori comici ora tornati a far coppia.

La trama di In vacanza su Marte

Il film si chiama In vacanza su Marte (Neri Parenti non sa perché la produzione abbia deciso di non usare la parola "natale" nel titolo, ma nega che sia stato per veti di Aurelio De Laurentiis, storico produttore dei cinepanettoni), e vede De Sica nei panni del solito mascalzone ("perché si ride di più col demonio che non con S. Francesco," dice l'attore) che su Marte ci va per sposare Lucia Mascino e intascare parte degli ingenti beni della suocera (la Milena Vukotic che Neri Parenti aveva diretto tante volte nei film di Fantozzi) senza dover divorziare da Paola Minaccioni, che non lo vede da quattro anni. Solo che su Marte arriva pure suo figlio diciottenne, che non si è mai rassegnato alla sua scomparsa, che per via dell'effetto di un buco nero invecchia di cinquant'anni in un secondo e diventa... Massimo Boldi. Poi c'è anche la fidanzata del ragazzo, Denise Tantucci, che su Marte è andata anche per fare uno scoop su una coppia d'influencer a-la-ferragnez (Fiammetta Cicogna e Francesco Bruni) ma che è ostacolata dal manager dei due (Herbert Ballerina).

In vacanza su Marte: il trailer

Leggi anche In Vacanza su Marte in streaming: ecco dove vedere la nuova commedia con Christian De Sica e Massimo Boldi

Un cinepanettone come quelli di una volta

"A differenza di Amici come prima," dice De Sica riferendosi al film della reunion con Boldi, "questo è il classico film di Natale, un cinepanettone come quelli di una volta, una farsa molto comica, di cui c'è un gran bisogno in questo periodo, e che racconta questo paese in maniera precisa. E siccome i cinema sono chiusi, arriviamo nei salotti delle persone, facendo risparmiare il capofamiglia, che paga un solo biglietto per tutta la famiglia."
"La commessa della Indiana e della Warner era un po' questa: tornare alle origini," aggiunge Neri Parenti. "E il progetto che avevamo si prestava molto, consentiva di rituffarsi in quella zona con qualche anno di più ma con lo stesso spirito. Erano quindici anni che non lavoravamo tutti e tre assieme," continua Parenti, "ma quando ci siamo ritrovati sembrava fossero passati quindici minuti."
"Noi siamo più che amici, siamo fratelli," dice Massimo Boldi. "Abbiamo lavorato con la stessa intenzione di sempre, far sì che il pubblico si possa divertire con le nostre storie e i nostri ruoli. Credo che questo film sarà un successo, siamo stati in linea con i tempi, cercando di essere attuali, al posto giusto e nel momento giusto. Anche se, se fosse andato sugli schermi, saremmo stati più sereni e più felici."

Una farsa in era di pandemia

E però c'è il coronavirus, che è anche uno dei motivi per cui il film è ambientato su Marte. "Quando abbiamo cominciato a pensare al film eravamo in piena pandemia," dice De Sica. "Ci sembrava brutto ambientare il film in un posto reale, dove ci sarebbero stati sicuramente dei morti, e allora abbiamo scelto Marte perché, oltre a dare agio a delle gag, la destinazione favolistica era necessaria."
"Abbiamo girato in un momento complicato," aggiunge Parenti, "ed è stato il fatto di essere così affiatati che ci ha permesso di mettere pezze laddove abbiamo avuto qualche problema. Sono contento di come è venuto il film. È un vero cinepanettone perché come nel panettone c'è un po' di tutto: battute, slapstick, scene di recitazione, altre buffe, parolacce. Le parolacce sono tante, ma questo genere di film le chiamano."
"Nemmeno il Covid ci ha fermati," conclude De Sica. Io durante la lavorazione sono stato benissimo, l'ho preso quando abbiamo finito di girare ma l'ho superato. E ora siamo qui, e portiamo un po' di leggerezza in questo periodo così difficile, che ci lasceremo presto dietro le spalle, tornando nei cinema e nei teatri."

In vacanza su Marte sarà disponibile in noleggio e acquisto su tutte le piattaforme digitali dal 13 dicembre: Sky Primafila, Amazon Prime Video, Chili, Timvision, Infinity, Google Play, YouTube, Rakuten Tv e PlayStation Store.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming