Schede di riferimento
Anticipazioni TV

Una Vita: Le coppie più sfortunate di Calle Acacias

45

Le sette coppie di Una Vita che hanno vissuto delle storie d'amore piuttosto burrascose, e, in alcuni casi, drammatiche... Scopriamole insieme.

Una Vita: Le coppie più sfortunate di Calle Acacias

Sono numerose le coppie che sono passate per Calle Acacias. Alcune hanno avuto il loro "e vissero per sempre felici e contenti", altre, invece, più che le protagoniste di una favola, sono state le protagoniste di una tragedia. Scopriamo insieme quali sono le coppie più sventurate di Una Vita.

Le coppie più sfortunate di Una Vita

  • Manuela e German
  • Teresa e Mauro
  • Leonor e Pablo
  • Elvira e Simon
  • Casilda e Martin
  • Blanca e Diego
  • Silvia e Arturo

Manuela e German

La prima coppia protagonista di Una Vita è formata da una cameriera e da un medico. La loro storia d'amore è tanto travolgente quanto impossibile: in primo luogo per le diverse posizioni sociali dei due, e in secondo luogo perché lui è sposato. La moglie di German, tra l'altro, non è un ostacolo da poco: è la diabolica Cayetana, la quale compirà crimini di ogni genere pur di separare gli amanti. I due, inoltre, condividono un destino infausto: entrambi vedono morire le rispettive figlie. Per sottrarsi dalle grinfie della Sotelo-Ruz, gli innamorati inscenano la loro morte. Cayetana, però, li scopre, ed invia Ursula a somministrare a Manuela una doppia dose di veleno per sbarazzarsi di lei. Così, quando German si risveglia, vede l'amata spirargli tra le braccia. Come fosse il protagonista della più famosa delle tragedie shakespearine, il medico si suicida, avvelenandosi a sua volta. Non c'è un lieto fine per loro, se non in un'ipotetico mondo ultraterreno: scorgiamo Manuela e German immersi in una luce abbagliante, insieme alle piccole Inocencia e Carlota.

Teresa e Mauro

Per l'ispettore San Emeterio è stato un vero e proprio colpo di fulmine: si è innamorato di Teresa non appena l'ha vista. Tuttavia, i due non avranno vita facile. Infatti, anche tra di loro c'è Cayetana. Mentre Mauro darà la caccia a quest'ultima, e sarà più spietato e determinato che mai nel tentare d'incastrarla per tutti i suoi crimini, la Sierra diventerà la sua migliore amica. Così, la Sotelo-Ruz, la quale non vuole finire alla garrota e non vuole privarsi dell'amore di Teresa, tenta in ogni modo di eliminare il poliziotto e di tenere l'amica lontana da lui. Mauro arriva a fingere di essere morto per cogliere Cayetana di sorpresa. Durante la sua assenza, Teresa, vestita di nero, sposa il ragazzo che la Sotelo-Ruz ha scelto per lei: Fernando Mondragon. L'infelice matrimonio volge al termine nel momento in cui il San Emeterio torna dall'oltretomba. Gli amanti si riuniscono e prendono con loro un bambino cieco, Tirso, che Cayetana uccide per punire il tradimento della Sierra. Teresa e Mauro partono insieme, consapevoli di poter sperare di essere di nuovo felici soltanto una volta lontani da Acacias.

Leonor e Pablo

Leonor e Pablo si sono amati sin da subito, e sin da subito hanno capito che avrebbero dovuto combattere per potersi amare liberamente. Infatti, lei proviene da una famiglia di signori, mentre lui è un semplice aiutante in una sartoria. La Hidalgo insegna al ragazzo analfabeta a leggere, e durante queste lezioni faticano a trattenere i loro sentimenti. Leonor, tuttavia, per volontà dei genitori, deve sposare Claudio, un giovane uomo del suo stesso rango. Così, il Blasco convola a nozze con Casilda. Ma i due innamorati si separeranno dai rispettivi consorti, e si sposeranno. Pablo viene poi accusato dell'omicidio della madre, e si trova costretto a fuggire con la moglie. Le strade dei due, però, si divideranno. Quando la Hidalgo torna ad Acacias dal marito non sembra più la stessa: ha infatti subito delle atroci torture che l'hanno cambiata. Una volta ritornato il sereno, i coniugi si preparono a partire, ma un terremoto ucciderà Pablo. "Ti amo Leonor" saranno le sue ultime parole.

Elvira e Simon

Simon salva una signorina dai capelli biondi che si sta per lanciare da un balcone, e di lei si innamora subito perdutamente. Il nome della ragazza è Elvira. Dopo questo primo e bizzarro incontro, le strade dei due sono destinate ad incrociarsi di nuovo. Lui, infatti, diventa il maggiordomo del padre di lei, il colonnello Valverde. Quest'ultimo non accetterà mai che la figlia possa avere una storia d'amore con un uomo di rango inferiore al suo. Così, i giovani, incapaci d'ignorare i loro sentimenti, decidono di amarsi in segreto. Ma Arturo li scopre, e prima fa rinchiudere Elvira in un convento, poi la dà in sposa ad un magnate turco. In più, farà credere a chiunque nel quartiere che la nave su cui viaggiava la ragazza è affondata. Convinto che l'amata sia deceduta, Simon si unisce in matrimonio con Adela, una ex monaca ed amica della Valverde. Ma quest'ultima non è morta e, quando torna nel quartiere, lei ed il Gayarre intraprendono una realzione extraconiugale. La moglie di Simon muore, ed i due amanti lasciano insieme e per sempre Acacias. Una volta in Italia, diventeranno genitori.

Casilda e Martin

L'ingenua ed esile domestica, Casilda, s'innamora un po' alla volta del gigante dal cuore tenero, Martin. Quest'ultimo è un militare che ha finito di combattere la guerra nelle Filippine, ed è giunto a Calle Acacias con la speranza di trovare un nuovo impiego. Sarà proprio la giovane ad aiutarlo, facendo sì che lui diventi uno dei domestici del quartiere. I due si fidanzano, ma la loro storia d'amore subisce un duro colpo quando l'Enraje si autoaccusa in quanto responsabile dell'attentato in cui è rimasto ucciso Don Maximiliano... e lo farà proprio per salvare l'amata dalla garrota. L'uomo viene imprigionato, ed in carcere si celebrano le nozze con Casilda. Un attimo prima dell'esecuzione, viene scagionato. Martin, tuttavia, muore comunque di lì a breve, freddato da un colpo che non era destinato a lui. La domestica, però, perde la memoria, e grazie all'amnesia non soffre per la tragica scomparsa del consorte. Casilda si riapproprierà dei suoi ricordi... anche e soprattutto di quelli che riguardano l'amore della sua vita, ormai, perduto per sempre.

Blanca e Diego

Quando Diego e Blanca si conoscono, lei è la promessa sposa di qualcun altro, ossia del fratello minore di lui. Nonostante la ragazza sia riconoscente a Samuel per averla sottratta dalle grinfie della madre, la quale voleva farla internare di nuovo, non può ignorare l'irresistibile attrazione che prova per il fratello maggiore. I due, nonostante tentino in ogni modo d'ignorare il loro cuore, alla fine, si abbandonano alla passione. Ovviamente, Samuel, con il quale lei sarà costretta a sposarsi, non può accettare che la moglie abbia una relazione con Diego. Istigato da Ursula, che mal sopporta la storia d'amore della figlia, il giovane Alday arriverà persino ad abusare sessualmente di Blanca, dal momento che quest'ultima ha deciso di non adempiere ai suoi doveri coniugali. La perfida Dicenta e la sua marionetta, Samuel, faranno di tutto pur di dividere gli amanti. Arriveranno addirittura a far credere a Diego di essere un malato terminale, perché affetto da mercurialismo, e a Blanca di aver dato alla luce una figlia morta. La coppia, però, ritrova il piccolo Moises, e con lui si rifanno una vita altrove.

Silvia e Arturo

Arturo ha conosciuto Silvia in un modo insolito: durante un incontro di scherma. Nonostante l'altezzoso colonnello sia molto abile in questo sport, viene battuto da un uomo misterioso... che si rivelerà essere una donna, quella di cui s'innamorerà follemente. La Reyes, oltre che una fiorettista, è una spia al servizio del re; pertanto, anche se ama il Valverde, è obbligata a sposare il generale Zavada, per sventare l'attacco terroristico che quest'ultimo stava progettando ai danni di sua maestà. Grazie al prezioso aiuto di Arturo, la donna riesce nel suo intento. Così, Silvia ed il colonnello sembrano essere finalmente liberi di amarsi... ma non sarà così. L'uomo inizia a perdere la vista, a causa della cataratta. Lui tenta di tenere l'amata all'oscuro del proprio problema, però lei, ovviamente, lo scopre. Alla Reyes non importa che il Valverde sia cieco: vuole diventare sua moglie. Nel giorno delle nozze, un criminale, Blasco, sparerà un colpo al colonnello che gli impedirà di raggiungere la chiesa. L'uomo muore tra le braccia della donna che ama e che non ha fatto in tempo a sposare.

Una Vita va in onda su Canale 5 tutti i giorni alle 14.10.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming