Workingman’s Death

Workingman’s Death

( Workingman’s Death )
Voto del pubblico
Valutazione
5 di 5 su 4 voti
Al cinema dal: 07 luglio 2006
Genere: Documentario
Anno: 2005
Paese: Austria, Germania
Durata: 122 min
Data di uscita: 07 luglio 2006
Distribuzione: FANDANGO (2006)
Workingman’s Death è un film di genere documentario del 2005, diretto da Michael Glawogger. Uscita al cinema il 07 luglio 2006. Durata 122 minuti. Distribuito da FANDANGO (2006).
Data di uscita: 07 luglio 2006
Genere: Documentario
Anno: 2005
Paese: Austria, Germania
Durata: 122 min
Formato: 35 MM
Distribuzione: FANDANGO (2006)
Fotografia: Wolfgang Thaler
Musiche: John Zorn
Produzione: LOTUS FILM, QUINTE FILM, ARTE G.E.I.E.

TRAMA WORKINGMAN’S DEATH

Michael Glawogger fa una panoramica sul lavoro manuale nel mondo, su quanti vengono sfruttati senza che se ne sappia o che se ne parli. Si comincia con "Eroi", uomini e donne che spendono la loro vita nelle miniere di carbone dell'Ucraina, dichiarate da anni illegali, trascinandosi, lavorando e, persino, mangiando in cunicoli alti non più di mezzo metro. "Fantasmi" si svolge tra i lavoratori delle miniere indonesiane a cielo aperto di zolfo. "Leoni", ci trasporta in un mattatoio nigeriano dove teste, budella e resti di animali macellati invadono il campo di ripresa. "Fratelli" ci mostra degli operai intenti a disarmare le navi non più in uso con la fiamma ossidrica in Pakistan, distrutti dalla fatica ma vicini gli uni agli altri, quasi fratelli, uniti dall'inumanità del lavoro che svolgono. In Cina, mentre i giovani cercano di scegliere la propria strada, i loro genitori sono impiegati negli altiforni sognando ancora un "Futuro" glorioso. L'epilogo si svolge in Germania dove una fonderia è stata trasformata in un'attrazione turistica dalle luci sfavillanti.

CRITICA DI WORKINGMAN’S DEATH

"Chi ancora usa le mani? Un nobile documentario americano di Michael Glawogger esplora, alle latitudini improbabili del mondo, oltre le colonne d'Ercole della sociologia classica, i lavori manuali e disumani di cinque Paesi. Un po' folk di Mondo cane, ecco la cartina degli inferi contemporanei, tra mito e stakanovismo, miniere d'Ucraina, la fonderia in Cina, le cave di zolfo d' Indonesia, la macellazione animale in Nigeria (tremenda). Volti sporchi, espressioni di dolore e di fatica con poche gioie, un documento shock tutto basato sulla forza delle immagini con qualche affascinante compiacimento per questi lontanissimi dannati della Terra." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 7 luglio 2006)

CURIOSITÀ SU WORKINGMAN’S DEATH

- IN CONCORSO ALLA 62MA MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA (2005) NELLA SEZIONE "ORIZZONTI".

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming