VUES REPRESENTANT LA VIE ET LA PASSION DE JESUS-CHRIST

share

VUES REPRESENTANT LA VIE ET LA PASSION DE JESUS-CHRIST è un film di genere drammatico, religioso del 1897, diretto da Breteau, Georges Hatot. Durata 10 minuti.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto

TRAMA VUES REPRESENTANT LA VIE ET LA PASSION DE JESUS-CHRIST:

I Lumiere hanno rinunciato a filmare la Passione di Oberammergau, in Baviera, come progettato, perché avrebbe comportato un'attesa troppo lunga, dato che veniva rappresentata ogni dieci anni, ripiegando sulla Sacra Rappresentazione di Horitz in Boemia (nell'attuale Repubblica Ceca). Alla fine girarono tutto a Parigi. Furono realizzati tredici episodi, dall'Adorazione dei Magi alla Resurrezione.

CRITICA DI VUES REPRESENTANT LA VIE ET LA PASSION DE JESUS-CHRIST:

"Dal punto di vista estetico, il risultato fu piuttosto modesto. I personaggi si perdevano tra i grandi fondali di tela dipinta, di cui la fotografia aggravava terribilmente la falsità". (Georges Sadoul, in "Storia del cinema mondiale", Feltrinelli, 1979).

CURIOSITÀ SU VUES REPRESENTANT LA VIE ET LA PASSION DE JESUS-CHRIST:

- FURONO REALIZZATI IN TUTTO TREDICI EPISODI, DALLA ADORAZIONE DEI MAGI ALLA RESURREZIONE, SOSTANZIALMENTE STATICI, NEL GUSTO DEI "TABLEAUX VIVANTS" TEATRALI.- LA SUPERVISIONE ALLA REGIA VENNE CURATA DAL PADRE DEI LUMIERE, ANTOINE.- NEGLI STATI UNITI LA PUBBLICITA' SOSTENNE CHE IL FILM ERA STATO REALIZZATO IN BOEMIA.- LUNGHEZZA: 230 METRI. SECONDO G. SADOUL E' DI 250 METRI.- OGNI EPISODIO ERA LUNGO 17 METRI.

SOGGETTO:

DRAMMI DEL MEDIOEVO


  • PRODUZIONE: AUGUSTE E LOUIS LUMIERE

Lascia un Commento
Lascia un Commento