UOMINI SEMPLICI

UOMINI SEMPLICI

( SIMPLE MEN )
Voto del pubblico
Regista: Hal Hartley
Genere: Drammatico
Anno: 1992
Paese: USA
Durata: 108 min
Distribuzione: COLUMBIA TRI STAR FILMS ITALIA - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO
UOMINI SEMPLICI è un film di genere drammatico del 1992, diretto da Hal Hartley, con Robert Burke e William Sage. Durata 108 minuti. Distribuito da COLUMBIA TRI STAR FILMS ITALIA - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO.
Genere: Drammatico
Anno: 1992
Paese: USA
Durata: 108 min
Formato: PANORAMICO A COLORI
Distribuzione: COLUMBIA TRI STAR FILMS ITALIA - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO
Sceneggiatura: Hal Hartley
Fotografia: Michael Spiller
Montaggio: Steve Hamilton
Musiche: Hal Hartley
Produzione: TED HOPE, HAL HARTLEY, STATI UNITI-ZENITH,GRAN BRETAGNA

TRAMA UOMINI SEMPLICI

Mentre è impegnato nel suo ultimo colpo, Bill McCabe viene lasciato dall'amica e complice Vera che se ne va col socio e col bottino. Ritrovato il fratello minore Dennis, studente universitario, lo segue nella ricerca del padre, William, un anarchico accusato di un attentato dinamitardo e tuttora latitante. Giunti in moto a Long Island, dopo l'incontro con una ragazzina, una suora piuttosto eccentrica e un poliziotto, si imbattono in una giovane epilettica, Elina. La soccorrono finendo nel motel di Kate, una energica signora col marito in galera, con la quale Bill intreccia una relazione. Dennis scopre che la scorbutica Elina è l'amica del padre. A complicare la vicenda intervengono uno sceriffo filosofo che vuole arrestare Bill per la rapina e una coppia di benzinai: il padrone arriva a sequestrare Dennis su richiesta dello sceriffo. Improvvisamente, riappare il temuto marito di Kate, che in realtà è solo in cerca del suo giubbotto di pelle. Il successivo incontro col padre, che su una barca legge testi rivoluzionari e nega di aver messo la bomba al Pentagono, non convince molto Bill, che alla fine sembra rassegnato a costituirsi.

CRITICA DI UOMINI SEMPLICI

Pieno di citazioni letterario psicologiche fino all'inverosimile, questo lavoro di Hal Hartley, celebrato come uno dei piu' interessanti autori dell'ultima generazione, non convince. Innanzitutto i toni grotteschi e surreali (vedi la lotta tra suora e poliziotto o la suora stessa che si apparta per fumarsi una sigaretta), sembrano più di una citazione calligrafica che qualcosa avente un fine espressivo o narrativo. E così dicasi per la miriade di scene e battute che si rincorrono, in un estenuante carosello. La recitazione è invero assai curata, e i due fratelli sono ben caratterizzati da Robert Burke e William Sage, affiancati da una brava Karen Sillas. Le riprese e la fotografia non mancano di buoni effetti, e il ritmo narrativo è tutt'altro che carente. Ad una certa rappresentazione del vuoto esistenziale si aggiunge una sostanziale visione pessimistica della vita e dei rapporti tra individui, ognuno proteso verso le proprie evidenze, ed incapace di dialogare con gli altri. L'uso di un linguaggio a volte grossolano non contribuisce ad un giudizio positivo del film, che tuttavia rientra nei limiti del discutibile per la mancanza di una dichiarata dialettica nichilista, che lo avrebbe reso inaccettabile. (Segnalazioni Cinematografiche)

CURIOSITÀ SU UOMINI SEMPLICI

- REVISIONE MINISTERO NOVEMBRE 1992.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI UOMINI SEMPLICI

Attore Ruolo
Robert Burke
Bill Mc Cabe
William Sage
Dennis Mc Cabe
Karen Sillas
Kate
Elina Löwensohn
Elina
Martin Donovan
Martin
Marc Chandler Bailey
Mike
Chris Cooke
Vic
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming