TE STO ASPETTANNO

TE STO ASPETTANNO

Voto del pubblico
Valutazione
5 di 5 su 1 voti
Genere: Sentimentale
Anno: 1957
Paese: Italia
Distribuzione: TITANUS
TE STO ASPETTANNO è un film di genere sentimentale del 1957, diretto da Armando Fizzarotti, con Leandro Amanti e Emma Baron. Distribuito da TITANUS.
Genere: Sentimentale
Anno: 1957
Paese: Italia
Distribuzione: TITANUS
Fotografia: Václav Vích
Musiche: Carlo Savina
Produzione: ELPIS - TITANUS, S.P.I.C.

TRAMA TE STO ASPETTANNO

Alfredo; il giovane proprietario delle Officine Meccaniche Squillace, è poco amante del lavoro e, sempre in cerca di avventure galanti, conduce vita dissoluta; al buon funzionamento dell'azienda provvede Pietro, il capo-officina. Pietro ha un nipote, Carlo Capaldo, buon operaio, fidanzato a Maria, una ragazza orfana, che vive presso Mamma Carmela. Questa vorrebbe per Maria un partito migliore; Carlo da qualche tempo ha notato un cambiamento nel contegno della fidanzata, sempre chiusa in sé stessa e triste. Egli non sa che Alfredo ha messo gli occhi su Maria ed ha cominciato ad inviarle biglietti e fiori; la ragazza però non incoraggia il corteggiamento. Alfredo cerca allora di allontanare il fidanzato e gli propone un altro lavoro, che l'obbligherebbe appunto ad allontanarsi da casa. Carlo sarebbe disposto ad accettare, ma sua madre, lo zio Pietro e la stessa Maria lo dissuadono dal farlo; in seguito Carlo viene licenziato ed anche lo zio Pietro se ne va. Cedendo alle pressioni di Mamma Carmela, Maria finisce con l'accettare le premure d'Alfredo, che promette di sposarla e si fidanza a lui. Venutolo a sapere, Carlo fa una scenata all'ex padrone e s'allontana. Dopo qualche tempo Maria apprende che Alfredo ha avuto una relazione con un'altra donna, che ora ha una bambina: indignata, ella lascia il fidanzato. Carlo, ch'è ritornato a casa, cammina un giorno, agitato e nervoso, lungo la ferrovia, mentre passa il treno. Sua madre, che l'ha seguito ansiosa, temendo una disgrazia, subisce una forte scossa nervosa, che la lascia priva di memoria: durante la malattia ella chiama continuamente Maria e alla fine Carlo si rivolge a quest'ultima perché venga a trovare l'ammalata. Frattanto, in seguito ad un grave incidente prodottosi nell'officina, Alfredo è ridotto in fin di vita: egli decide allora di sposare la donna, che ha sedotto, e contemporaneamente assicura Pietro che Maria è una ragazza onesta ed e sempre rimasta tale. Al letto della madre ammalata Carlo si riconcilia con Maria.

CRITICA DI TE STO ASPETTANNO

"Si tratta di un film di carattere commerciale, che ricalca luoghi comuni e ripete motivi noti: si riscontrano inoltre (...) alcune ingenuità e incongruenze (....)". (Segnalazioni Cinematografiche).

CURIOSITÀ SU TE STO ASPETTANNO

SCENOGRAFIA NON ACCREDITATO: RENATO PARRAVICINI.

SOGGETTO DI TE STO ASPETTANNO

LIBERAMENTE ISPIRATO ALLA CANZONE "O RICCIULLLO D'ANNA FRASCATA" DI: TITO MANLIO

INTERPRETI E PERSONAGGI DI TE STO ASPETTANNO

Attore Ruolo
Rosario Borelli
Alfredo
Beniamino Maggio
Pietro
Rosalia Maggio
Madre Di Carlo
Maria Paris
Maria
Tecla Scarano
Mamma Carmela
Peter Trent
Carlo Cappaldo
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming