SWEETIE

SWEETIE

Voto del pubblico
Valutazione
2.5 di 5 su 2 voti
Regista: Jane Campion
Genere: Drammatico
Anno: 1989
Paese: Australia
Durata: 95 min
Distribuzione: MIKADO FILM (1990) - EMPIRE VIDEO, GENERAL VIDEO, SAN PAOLO AUDIOVISIVI (DIAMANTI)
SWEETIE è un film di genere drammatico del 1989, diretto da Jane Campion, con Karen Colston e Dorothy Barry. Durata 95 minuti. Distribuito da MIKADO FILM (1990) - EMPIRE VIDEO, GENERAL VIDEO, SAN PAOLO AUDIOVISIVI (DIAMANTI).
Genere: Drammatico
Anno: 1989
Paese: Australia
Durata: 95 min
Formato: PANORAMICA A COLORI
Distribuzione: MIKADO FILM (1990) - EMPIRE VIDEO, GENERAL VIDEO, SAN PAOLO AUDIOVISIVI (DIAMANTI)
Sceneggiatura: Jane Campion, Gerald Lee
Fotografia: Sally Bongers
Produzione: JOHN MAYNARD PER ARENA FILM/UGC

TRAMA SWEETIE

Kay, una ragazza australiana di famiglia modesta, è condizionata fin dall'infanzia dalla prepotente e viziata sorella maggiore, Sweetie, che sopra a un albero del giardino aveva fatto il suo "castello", luogo magico, pieno di lampadine colorate, dove regnava come principessa, vietando però a lei di salirvi. Ora Kay, divenuta adulta, lavora e ha una vita ordinata, in cui non c'è amore, ma solo sesso, però ha mille paure segrete perchè soffre di gravi turbe psichiche, delle quali gli altri non si accorgono. Quando una chiromante le descrive l'uomo che amerà seriamente, Kay lo identifica subito con Louis (fidanzato di una collega), si unisce a lui e il loro amore sembra felice. Ma, dopo un anno, viene ripresa dalle sue angosce, rifiuta di fare l'amore con Louis, e si chiude in se stessa. Quando il giovane pianta in cortile un alberello per festeggiare il loro primo anniversario, lei, terrorizzata dalla possibile morte della pianticella, di notte la strappa, ma la conserva ormai secca in un armadio. Improvvisamente le piomba in casa Sweetie, col suo attuale compagno, Bop, un ex drogato, col quale vuol darsi al teatro: il padre, infatti, l'ha persuasa fin da piccola di avere talento. E ora Sweetie, grassa, sciatta, delirante e vitalissima, si istalla con Bop nel piccolo alloggio in cui vivono Kay e Louis, mettendolo a soqquadro. Inutilmente la sorella le ordina di andarsene, perchè l'altra cerca solo di ferirla. Sweetie ha una sensualità sfrenata (tenta di sedurre anche Louis), e va soggetta a paurose crisi di collera, che le servono per farsi temere. Giunge anche l'anziano padre delle due donne, Gordon, ossessionato dal suo grande affetto per la figlia maggiore, che non vuole venga ricoverata in un ospedale psichiatrico. Ora la moglie, Flo, è andata a lavorare lontano per qualche tempo, e Gordon, Kay e Louis vanno da lei lasciando Sweetie a casa con uno stratagemma. Al loro ritorno la trovano molto peggiorata; è regredita, imita i latrati di un cane, ma forse simula. Poi la famiglia si riunisce nella casa dei genitori, dove Sweetie torna sopra il suo albero, nuda e con tutto il corpo dipinto. Mentre la madre cerca di farla ricoverare, il padre vuole calmarla e farla scendere. Allora la donna, infuriata, fa crollare il "castello", provocando il ferimento di Gordon e la propria morte. Dopo la scomparsa della sorella, Kay ritrova un amore completo con Louis e il proprio equilibrio.

CRITICA DI SWEETIE

Un pasticcio. Con finte ricerche intellettuali sui caratteri, il tentativo, sempre scoperto, di sfiorare il surreale pur tenendosi alla cronaca spicciola. (Gian Luigi Rondi, Il Tempo)Il film merita di essere discusso. Dopo tutto la sua autrice ha tanto di laurea in antropologia. (Giovanni Grazzini, Il Messaggero)Sweetie turba, disturba, non lascia indifferenti, provoca. Insomma chi non ama il cinema conciliante può trovarci delle ragioni di soddisfazione. (Irene Bignardi, La Repubblica)Non si tratta di un cinema, come direbbe Morandini, liscio e sferico; è un cinema, quello della Campion, irrequieto, spiazzante, frammentato nello stile e nello spirito. (Renzo Gilodi, La Rivista del Cinematografo)L'autrice dimostra una bella sicurezza nel mantenere in equilibrio la commedia fra il registro grottesco e quello tragico sconfinando in momenti di tenerezza legati all'evocazione dell'infanzia. (Alessandra Levantesi, La Stampa)Il vento incessante, l'albero, il sogno d'arte, una sgradevole realtà fatta di sporcizia, urla, depressione ed euforia gli elementi su cui lavora la Campion sono fermati da una fotografia povera, apparentemente improvvisata. (Francesco Bolzoni, La Rivista del Cinematografo)

INTERPRETI E PERSONAGGI DI SWEETIE

Attore Ruolo
Karen Colston
Kay
Dorothy Barry
Flo
Sean Callinan
Simboo
Paul Livingston
Teddy Schneller
Michael Lake
Bob
Geneviève Lemon
Sweetie
Jon Darling
Gordon
Louise Fox
Cheryl
Tom Lycos
Louis
Anna Merchant
Paula
Sean Fennel
Boy Clerk
Emma Fowler
Sweetie Da Piccola
Andre Pataczek
Clayton
Jean Hadgraft
Mrs. Schneller
Robin Frank
Ruth
Bronwyn Morgan
Sue
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming