STOP A GREENWICH VILLAGE

STOP A GREENWICH VILLAGE

( NEXT STOP, GREENWICH VILLAGE )
Voto del pubblico
Valutazione
5 di 5 su 1 voti
Regista: Paul Mazursky
Genere: Commedia
Anno: 1976
Paese: USA
Durata: 112 min
Distribuzione: FOX
STOP A GREENWICH VILLAGE è un film di genere commedia del 1976, diretto da Paul Mazursky, con Lenny Baker e Shelley Winters. Durata 112 minuti. Distribuito da FOX.
Genere: Commedia
Anno: 1976
Paese: USA
Durata: 112 min
Formato: 35 MM, PANAVISION, DELUXE
Distribuzione: FOX
Sceneggiatura: Paul Mazursky
Fotografia: Arthur J. Ornitz
Montaggio: Richard Halsey
Musiche: Bill Conti
Produzione: PAUL MAZURSKY E TONY RAY PER 20TH CENTURY FOX

TRAMA STOP A GREENWICH VILLAGE

Figlio di ebrei polacchi, il ventiquattrenne Larry Lapinski, che vuol fare l'attore, lascia i genitori - la madre, soprattutto, possessiva e opprimente - e si trasferisce da Brooklin al Greenwich Village, il quartiere newyorkese degli artisti, dove già frequenta una scuola di recitazione, ed ha una ragazza, Sarah. Trovato un impiego come commesso in una sorta di ristorante per vegetariani, Larry si lega, nel tempo libero, a un pittoresco gruppo di amici: il nero Bernstein Chandler, omosessuale; Anita Cunningham, che ha manie suicide; il giovane commediografo Robert Fuller; e Connie, che gli vuole segretamente bene, pur frequentando Robert. Tra una visita e l'altra della madre, che si ostina a trattarlo come un bambino, gli capitano varie disavventure: l'aborto di Sarah; la morte di Anita; l'improvvisa decisione di Sarah, che l'ha tradito con Robert, di piantarlo per andarsene in Messico con Connie e Bernstein. A fargli superare il dolore provocatogli dalla ragazza, gli giunge una telefonata da Hollywood: trovata finalmente la sua strada, Larry accetta sorridendo la torta che gli ha preparato sua madre.

CRITICA DI STOP A GREENWICH VILLAGE

"E' un film autobiografico, nel quale il regista rievoca il periodo bohèmien della sua vita. Ambientato nel Greenwich Village, il quartiere newyorkese divenuto celebre negli anni cinquanta per la pittoresca fauna giovanile e artistica che vi abitava, esso consiste soprattutto nel ritratto di alcuni giovani alle prese con la vita. C'è chi, come Sarah, ha paura del matrimonio e della maternità, e chi, come Robert, cela la propria angoscia dietro una maschera di cinismo. C'è chi come Bernstein, sente tutto il peso della propria emarginazione, e se ne dispera, e chi, come Anita, si sottrae alla solitudine uccidendosi. C'è chi, infine, non sa con certezza in che cosa credere e che cosa volere, e chi, come il protagonista, sa liberarsi senza drammi da una madre troppo possessiva, non si lascia abbattere dalle proprie sventure sentimentali, conserva in ogni circostanza un provvidenziale 'sense of humour', persegue con sicurezza i propri scopi." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 81, 1976)

CURIOSITÀ SU STOP A GREENWICH VILLAGE

- GLI ATTORI BILL MURRAY E VINCENT SCHIAVELLI NON SONO ACCREDITATI NEI TITOLI.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI STOP A GREENWICH VILLAGE

Attore Ruolo
Lenny Baker
Larry Lapinsky
Shelley Winters
Fay Lapinsky
Ellen Greene
Sarah
Lois Smith
Anita
Christopher Walken
Robert
Dori Brenner
Connie
Antonio Fargas
Bernstein
Lou Jacobi
Herb
Mike Kellin
Ben Lapinsky
Michael Egan
Herbert
Jeff Goldblum
Clyde Baxter
Rochelle Oliver
Dottore
Bill Murray
Nick Kessler
Vincent Schiavelli
Uomo Al Party
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming