Piano... piano, dolce Carlotta

Titolo originale: Hush... Hush, Sweet Charlotte

share

Piano... piano, dolce Carlotta è un film di genere drammatico del 1964, diretto da Robert Aldrich, con Bette Davis e Olivia de Havilland. Durata 135 minuti. Distribuito da DEAR.

Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

4.7 di 5 su 3 voti


TRAMA PIANO... PIANO, DOLCE CARLOTTA:

Charlotte Hollis, una signorina avanti negli anni, vive tutta sola nella villa lasciatale dal padre, con l'unica compagnia di un'anziana governante e il peso di incubi provocati dal ricordo di John Mayhew, l'amante che secondo l'opinione pubblica lei stessa ha trucidato orrendamente. Nel tentativo di difendere la propria casa dall'esproprio, Charlotte chiede aiuto a sua cugina Miriam Deering ed al suo amico il dottor Drew Bayliss. I due si installano nella villa con lo scopo apparente di convincerla ad andarsene, ma, in realtà, per appropriarsi di tutti i suoi averi. Per questo i due cercano di farla impazzire con una serie di macabre trovate, assecondati nel tentativo dalla stessa vittima incosciente, che ancora sogna l'amante morto e crede continuamente di avvertirne l'invisibile presenza. Quando, come conseguenza di un ultimo feroce trucco, la diabolica Miriam ed il suo partner credono di essere finalmente riusciti nella loro impresa, Charlotte li uccide.

CRITICA DI PIANO... PIANO, DOLCE CARLOTTA:

"Il film, per quanto costruito con abilità e diretto con studiato mestiere, non riesce a nascondere l'intento di giungere forzatamente ad effetti più orripilanti e tenebrosi che autenticamente drammatici; per cui il suo unico pregio rimane l'impegnata recitazione di alcuni attori." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 58, 1965)"Lugubre e spaventevole giallo psicologico di Robert Aldrich, tornato a dispensare incubi due anni dopo l'angoscioso 'Che fine ha fatto Baby Jane?'. Un'altra storia d'orrore al femminile e sul proscenio ancora lei, Bette Davis, da carnefice a vittima. La finta angelica Olivia de Havilland, subentrata a Joan Crawford, tira sorridendo i fili di un diabolico intrigo". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 27 settembre 2001)

CURIOSITÀ SU PIANO... PIANO, DOLCE CARLOTTA:

- COREOGRAFO: ALEX RUIZ.- GOLDEN GLOBE 1965 A AGNES MOOREHEAD COME MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA.

SOGGETTO:

soggetto e sceneggiatura sono di Henry Farrell, lo stesso autore del romanzo cui è ispirato "Che fine ha fatto Baby Jane?"


  • MUSICHE: Frank De Vol
  • PRODUZIONE: THE ASSOCIATES & ALDRICH COMPANY

Lascia un Commento
Lascia un Commento