Perdiamoci di vista

Titolo originale: Perdiamoci di vista

share

Perdiamoci di vista è un film di genere commedia del 1994, diretto da Carlo Verdone, con Carlo Verdone e Asia Argento. Durata 113 minuti. Distribuito da PENTA - CECCHI GORI HOME VIDEO.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

3.8 di 5 su 12 voti


TRAMA PERDIAMOCI DI VISTA:

Gepy Fuxas, un personaggio televisivo, conduce una trasmissione dove vengono dati in pasto al pubblico gli innumerevoli casi umani, tutti trattati con superficialità: "Terrazza Italiana", questo è il titolo della trasmissione, è uno dei tipici esempi di "televisione del dolore". In una di queste trasmissioni, però, mentre Fuxas intervista una signora sui problemi degli handicappati, dal pubblico sarà provocato e svergognato da una giovanissima ragazza paraplegica di nome Arianna. L'effetto di questo intervento sarà catastrofico per la vita di Gepy: all'indomani della trasmissione interrotta, il presidente della rete televisiva decide di chiudere la trasmissione, licenziandolo. Presto abbandonato da tutti, tranne i soliti passanti che gli chiedono l'autografo, Gepy scopre di essere solo e che la sua vita era costruita unicamente dalla sua immagine televisiva.

CRITICA DI PERDIAMOCI DI VISTA:

"(...) Partito come critica alla Tv del dolore, il film passa poi a parlare dell'handicap. Il problema è la credibilità narrativa: Verdone ha la faccia del buono ed è inadatto a vestire i panni di un protagonista il cui cambiamento da canaglia a uomo sensibile è il perno di tutta la faccenda (...)". (Segnocinema).

CURIOSITÀ SU PERDIAMOCI DI VISTA:

2 DAVID DI DONATELLO 1994: MIGLIOR REGIA (CARLO VERDONE) E MIGLIORE ATTRICE (ASIA ARGENTO).

IL CAST DI PERDIAMOCI DI VISTA:



Lascia un Commento
Lascia un Commento