OLIVIER OLIVIER

OLIVIER OLIVIER

Voto del pubblico
Valutazione
4 di 5 su 1 voti
Genere: Drammatico
Anno: 1992
Paese: Francia
Durata: 109 min
Distribuzione: LUCKY RED DISTRIBUZIONE - MINERVA VIDEO
OLIVIER OLIVIER è un film di genere drammatico del 1992, diretto da Agnieszka Holland, con Florian Billion e Narcelle Brignon. Durata 109 minuti. Distribuito da LUCKY RED DISTRIBUZIONE - MINERVA VIDEO.
Genere: Drammatico
Anno: 1992
Paese: Francia
Durata: 109 min
Formato: PANORAMICA A COLORI
Distribuzione: LUCKY RED DISTRIBUZIONE - MINERVA VIDEO
Fotografia: Bernard Zitzermann
Montaggio: Isabelle Lorente
Produzione: OLIANE PRODUCTIONS - PARIS / FILM A 2 - PARIS

TRAMA OLIVIER OLIVIER

Una famiglia della piccola borghesia vive nella campagna francese. Lui - Serge Duval - fa il veterinario; la moglie Elisabeth, donna delusa e di instabili umori, adora e coccola oltre ogni dire il figlio di nove anni Olivier, di cui la sorella maggiore Nadine è molto gelosa. Inspiegabilmente, un giorno in cui, presa la bicicletta, il bambino è mandato a portare il pranzo alla nonna malata, egli scompare. Solo Marcel, un giovanotto che dà una mano ai Duval per l'orto e lo stagno, lo ha visto passare in corsa. Le indagini affidate all'ispettore Druot non approdano a nulla, poi costui viene trasferito a Parigi e dello scomparso non resta che il ricordo nell'angoscia. Elisabeth è come impazzita, a volte in lacrime, altre come assente. Duval pensa bene di andare a lavorare nel Ciad. Dopo sei anni Druot arresta nella capitale un quindicenne che batte il marciapiede: per l'ispettore si tratta di Olivier. Elisabeth, chiamata a vedere l'adolescente, riconosce in lui il figlio e folle di felicità se lo porta a casa, dove torna dall'Africa anche Serge. Olivier (anche se restano molte ombre sulla fuga) è come il figliuol prodigo: riceve in dono una moto, ma solo Nadine resta sempre diffidente. Olivier potrebbe anche essere un estraneo, un furbastro che a buon mercato si è trovato una nicchia, con un recente passato forse oscuro e che, tra l'altro, non ha perso tempo per baciare la "sorella". Finchè si scopre la verità: Olivier, entrando in casa di Marcel, scopre costui mentre sta abusando di un bimbetto dei dintorni. Olivier porta quest'ultimo a Druot, si riapre il caso della scomparsa del piccolo Duval e nella stalla di Marcel viene fuori il cadavere di lui, vittima (e forse non la sola) delle anomale tendenze del lavorante.

CRITICA DI OLIVIER OLIVIER

Nuoce a "Olivier " l'arroganza con cui manipola i sentimenti, rivestendoli di significati estranei al racconto principale in uno stile tutto sussulti. (Alfio Cantelli, Il Giornale)

CURIOSITÀ SU OLIVIER OLIVIER

REVISIONE MINISTERO OTTOBRE 1992 - DIALOGHI: AGNIESZKA HOLLAND, REGIS DEBRAY - ADATTAMENTO: AGNIESZKA HOLLAND, YVES LAPOINTE - FOTO DI SCENA: ALEXANDRE DE MOREMART.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI OLIVIER OLIVIER

Attore Ruolo
Florian Billion
Paul
Narcelle Brignon
Proprietaria Gatto
François Cluzet
Serge
Grégoire Colin
Olivier
Alexis Derlon
Micky
Luc Etienne
Collega Di Druot
Faye Gatteau
Nadine Bambina
Marina Golovine
Nadine
Jean Bernard Josko
Poliziotto
Mathias Jung
Simard
Carole Lemerle
Babette Bambina
Lucrece Le Chenardier
Vicina Di Casa
Emmanuel Marozof
Olivier Bambino
Vanessa Martin
Babette
Madeleine Marie
La Nonna
Frédéric Quiring
Marcel
Brigitte Roüan
Elisabeth
Jean-François Stévenin
Ispettore Druot
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming