Nostra Signora dei Turchi

Nostra Signora dei Turchi

Voto del pubblico
Valutazione
5 di 5 su 3 voti
Regista: Carmelo Bene
Genere: Drammatico
Anno: 1968
Paese: Italia
Durata: 142 min
Distribuzione: I.F.C.
Nostra Signora dei Turchi è un film di genere drammatico del 1968, diretto da Carmelo Bene, con Carmelo Bene e Lydia Mancinelli. Durata 142 minuti. Distribuito da I.F.C..
Genere: Drammatico
Anno: 1968
Paese: Italia
Durata: 142 min
Formato: 16 MM GONFIATO A 35 MM - EASTMANCOLOR/EKTACHROME
Distribuzione: I.F.C.
Sceneggiatura: Carmelo Bene
Fotografia: Mario Masini
Montaggio: Mauro Contini
Musiche: Carmelo Bene
Produzione: CARMELO BENE E GIORGIO PATARA

TRAMA NOSTRA SIGNORA DEI TURCHI

Al protagonista, un intellettuale così febbricitante da sembrare patologicamente irrecuperabile, riaffiora un confuso ricordo di una strage compiuta dai turchi a Otranto. Immedesimandosi in una delle vittime, nell'inconscio proposito di sviscerare se stesso, gli appare una donna, Margherita, la quale, sotto le vesti della Santa Maria d'Otranto, lo tratta con pietosa amorevolezza. Nell'allucinante susseguirsi di ricordi intrecciati con i fatti avvenuti storicamente, il protagonista si ritrova a contatto del suo ambiente, la sua terra, il suo paese. La memoria ritorna ad una corsa disperata di un fanatico, durante una festa paesana; ad un incontro patetico con il suo editore, con il quale danza un tango; poi ancora lo sopraffanno i ricordi familiari e infantili: gli appare un monaco, specie di seconda coscienza, con il quale intrattiene un dialogo tra moralistico e culinario. Poi ecco di nuovo il protagonista, in armatura medioevale, entrare in cucina dove si incontra con la serva, con cui ha un rapporto demistificato da schizzi di sugo. In un ultimo incontro, Margherita si allontana da lui, per riassumere, disperdendo gli ultimi fumi della fantasia malata del protagonista, la sua inavvicinabile dignità di santa. ( Fuori campo Ruggero Ruggeri recita "Com'è bella giovinezza" e Arnoldo Foà "Alle cinque della sera")

CRITICA DI NOSTRA SIGNORA DEI TURCHI

"Allucinante psicodramma del (sedicente) genio Carmelo Bene, al debutto nella regia, che si parla addosso per due ore abbondanti in un vaniloquio senza senso, incomprensibile anche ai fedelissimi del Dopofestival. Nella sua irrefrenabile foga istrionica, l'attore si compiace di inanellare beffarde smorfie, certamente rivolte ai critici già proni: maestro, quando il prossimo capolavoro?". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 17 marzo 2003)" Nostra Signora dei Turchi è un film 'sui generis' che utilizza esperienze surrealiste con fantasia sensuale e arguta, applicata in ugula misura alla figurazione visiva e sonor. Certamente è nevrotico, indisciplinato, talora irritante, più vicino all'insalata mista che a un lineare modello di opera d'arte, ma conferma che Bene, sia come attore ( ...) sia come regista, ha un'indiscutibile personalità d'ingordo visionario." (Giovanni Grazzini "Corriere della Sera", 4 settembre 1968)

CURIOSITÀ SU NOSTRA SIGNORA DEI TURCHI

- PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA AL 29MO FESTIVAL DI VENEZIA "PER LA TOTALE LIBERTA' CON CUI HA ESPRESSO LA SUA FORZA CREATIVA MEDIANTE IL MEZZO CINEMATOGRAFICO".

SOGGETTO DI NOSTRA SIGNORA DEI TURCHI

romanzo omonimo di Carmelo Bene

INTERPRETI E PERSONAGGI DI NOSTRA SIGNORA DEI TURCHI

Attore Ruolo
Carmelo Bene
L'uomo
Lydia Mancinelli
Santa Margherita
Ornella Ferrari
La serva
Anita Masini
La Madonna/Il primo amore
Salvatore Siniscalchi
L'editore
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming