Nel più alto dei cieli

share

Nel più alto dei cieli è un film di genere drammatico del 1977, diretto da Silvano Agosti, con Livio Barbo e Edy Biagetti. Durata 100 minuti. Distribuito da INDIPENDENTI REGIONALI.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

3 di 5 su 2 voti


TRAMA NEL PIÙ ALTO DEI CIELI:

Vi si racconta come la delegazione di una clinica romana abbia chiesto e ottenuto di essere ricevuta dal Papa, come giunga in Vaticano ed entri in un lussuoso ascensore. L'ascensore comincia a salire ma improvvisamente si ferma o forse sale per sempre senza che le porte si riaprano più. In quell'universo chiuso di pochi metri quadrati interviene prima lo stupore, poi subentrano paura e angoscia. Paura e angoscia, a loro volta, scatenano istinti bestiali: risse, violenza, omicidi e antropofagia. Quell'ascensore si trasforma in una zattera della Medusa, in un carnaio sanguinolento e osceno. Solo una giovane suora resterà viva alla fine. A questo punto, com'era prevedibile, risulta che tutto quello che si è visto è solo un'allucinazione: tutti scendono regolarmente dall'ascensore e si avviano alla sala delle udienze.

CRITICA DI NEL PIÙ ALTO DEI CIELI:

"(...) Anziché personaggi, macchiette. ordinate da una sola logica, quella sull'odio "razziale" che Goebbels dettava ai film nazisti. Con una gratuità di racconto, uno schematismo psicologico, un furore vendicativo e irrazionale in cui nessuno riesce a trovare riscatto. Un libello ignobile (...)". GIAN LUIGI RONDI da "Il Tempo".

IL CAST DI NEL PIÙ ALTO DEI CIELI:



Lascia un Commento
Lascia un Commento