Mirage

share
Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto

David Stillwell, un chimico, ha scoperto una formula per neutralizzare la radioattività. Quando capisce che Calvin, il proprietario dei laboratori in cui lavora, è intenzionato a vendere la formula, la brucia e Calvin, nel tentativo di recuperare il foglio in fiamme, precipita dal 27mo piano dell'Unidyne Building. David da questo momento entra in stato di choc e perde la memoria mentre il socio di Calvin, Crawford, fa di tutto per fargli riscrivere la formula ed eliminarlo. David sfugge a tutta una serie di attentati e, con l'aiuto di un detective e di uno psichiatra, colma il vuoto della sua mente. Crawford viene smascherato e David rimane con Shela, una ragazza anch'essa implicata nella losca faccenda, che riscatta il suo passato impedendo a Crawford di uccidere David.



CRITICA DI MIRAGE:

"Si tratta di un film essenzialmente di suspense, costruito con molta cura, anche se con artificiosità, e diretto con appropriato mestiere." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 58, 1965)"Imperniato sul tema dell'amnesia, è un thriller nei paraggi di Hitchcock. Lo svolgimento è un po' lento e verboso, ma sempre ad alta tensione. Nella parte di un investigatore privato, Matthau emerge su tutti." (Laura e Morando Morandini, Telesette)"Coppia inedita Peck e Matthau in un film pieno di suspence, che può vagamente ricordare l'intramontabile Alfred Hitchcock." (Francesco Mininni, Magazine italiano tv)

CURIOSITÀ SU MIRAGE:

- L'ATTORE ROBERT SWAN NON E' ACCREDITATO NEI TITOLI.

SOGGETTO:

romanzo "Fallen Angel" di Howard Fast

Lascia un Commento
Lascia un Commento