LA STANZA DI CLOE

LA STANZA DI CLOE

( THE QUIET ROOM )
Voto del pubblico
Valutazione
3 di 5 su 1 voti
Regista: Rolf de Heer
Genere: Drammatico
Anno: 1996
Paese: Australia
Durata: 93 min
Distribuzione: MIKADO FILM - BMG VIDEO
LA STANZA DI CLOE è un film di genere drammatico del 1996, diretto da Rolf de Heer, con Paul Blackwell e Chloe Ferguson. Durata 93 minuti. Distribuito da MIKADO FILM - BMG VIDEO.
Genere: Drammatico
Anno: 1996
Paese: Australia
Durata: 93 min
Formato: PANORAMICA A COLORI
Distribuzione: MIKADO FILM - BMG VIDEO
Sceneggiatura: Rolf de Heer
Fotografia: Tony Clark
Montaggio: Tania Nehme
Musiche: Graham Tardif
Produzione: VERTIGO/FANDANGO PRODUCTION IN COLLABORAZIONE CON SMILE PROD., MARVEL MOVIES, SBS INDEPENDENT E THE SOUTH AUSTRALIAN FILM CORPORATION

TRAMA LA STANZA DI CLOE

Cloe è una bambina di sette anni che si rifiuta di parlare per richiamare l'attenzione dei genitori che non fanno altro che litigare.

CRITICA DI LA STANZA DI CLOE

"Se gli autori andassero premiati per la loro coerenza, uno speciale riconoscimento non dovrebbe esser negato a Rolf de Heer, olandese emigrato in Australia all'età di otto anni, che, a partire dalla sua opera prima, si è eletto paladino dell'infanzia. (?) 'La stanza di Cloe' tenta l'ardua scommessa del Kammerspiel: il film è interamente visto con gli occhi e dall'altezza di una bimba settenne; in pratica non esce dai pochi metri quadri della di lei cameretta; fa uso intermittente, ma non per questo meno insistente del monologo interiore. Un rigore stilistico così deliberato ha il solo torto d'impedire qualsiasi spiraglio agli imprevisti della realtà, quegli imprevisti che tanto piacevano a Jean Renoir". (Callisto Cosulich, 'Avvenimenti', 12 giugno 1996)"La mini attrice Cloe Ferguson è davvero un colpo d'occhio e di cervello, anche se nella vita si comporta come tutte le bambine della sua età: ma nel parlare con noi spettatori, spesso con l'umorismo involontario dei bambini, Cloe è perfettamente inserita nel disegno espressivo di un film anomalo e intelligente, illuminista, persuasivo e fuori dai canoni, di cui ci complimentiamo con Domenico Procacci, produttore italiano, per la parte attiva avuta nella storia. Sono novanta minuti che viviamo rinchiusi nella stanza di Cloe, che comunica attraverso i disegni, sogna un cane e i giochi di campagna, ma rinuncia al dialogo, introducendo un tema basilare, molto amato da Bergman, come quello dell'assenza della parola: nell'arte come nella vita". (Maurizio Porro, 'Il Corriere della Sera', 18 agosto 1996)

CURIOSITÀ SU LA STANZA DI CLOE

- PRESENTATO IN CONCORSO AL 49MO FESTIVAL DI CANNES (1996).

INTERPRETI E PERSONAGGI DI LA STANZA DI CLOE

Attore Ruolo
Paul Blackwell
Il Padre
Chloe Ferguson
La Bambina A 7 Anni
Phoebe Ferguson
La Bambina A 3 Anni
Celine O'Leary
La Madre
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming