La nave dei dannati

La nave dei dannati

( Razbunarea haiducilor )
Voto del pubblico
Regista: Dinu Cocea
Anno: 1969
Paese: Romania
Durata: 87 min
Distribuzione: REGIONALE
La nave dei dannati è un film di genere avventura, storico del 1969, diretto da Dinu Cocea, con Emanoil Petrut e George Constantin. Durata 87 minuti. Distribuito da REGIONALE.
Genere: Avventura, Storico
Anno: 1969
Regia: Dinu Cocea
Paese: Romania
Durata: 87 min
Formato: CINESCOPE, KODAKCOLOR
Distribuzione: REGIONALE
Fotografia: George Voicu
Montaggio: Adina Codrescu
Produzione: STUDIOUL CINEMATOGRAFIC BUCURESTI

TRAMA LA NAVE DEI DANNATI:

Nella Romania del sec. XVII, ai turchi ovunque vincitori e ai signorotti che si approfittano della situazione caotica per imporre dispotici governi locali, si oppongono solo gruppi partigiani considerati dalla popolazione come salvatori e - dal governo - come briganti. Uno di questi, Amza, opera nella regione governata da Pasvanoglu. Questi, dopo aver usurpato il potere facendo uccidere il marito della principessa Haricleea, sa che l'anziana vedova ha nascosto il tesoro della corona. Desideroso di farsi ben volere dal sultano Selim, il tiranno fa cercare Haricleea e, nel frattempo, fa caricare su di una nave un centinaio di bambini che intende regalare al signore di Istambul. Contemporaneamente anche la nipote di Haricleea, Maria Dudescu, giunta da Vienna, cerca, per impadronirsi del tesoro della zia. Poiché Haricleea non ha intenzione di rivelare il loro nascondiglio, Maria la imbarca su un'altra nave, la Walle, e la uccide, ma non riesce lo stesso a trovare i gioielli. Nel frattempo con un trucco, Amza riesce la far trasferire sulla Walle i bambini; ma a sua volta cade prigioniero del governatore; che scopertane l'identità cerca di indurlo a rivelare il nascondiglio del tesoro che crede caduto nelle sue mani. Il fato permette ad Amza e ai suoi di salvare i bambini e di distruggere la nave. Maria e Pasvanoglu, rimasti solo sulla nave in fiamme, scoprono che i gioielli sono sul cadavere di Haricleea rimasto impigliato nella chiglia: ma è troppo tardi.

CRITICA DI LA NAVE DEI DANNATI:

"E' un film avventuroso, carente nella tecnica, privo di credibili riferimenti storici, concepito e realizzato con mentalità puerile. Il lavoro non si propone alcuna tematica degna di considerazione e solo a causa della presentazione di numerose risse, nonché di alcune scene di crudeltà, si rendono opportuni rilievi." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 78, 1975)

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming