LA MIA PEGGIORE AMICA

LA MIA PEGGIORE AMICA

( POISON IVY )
Voto del pubblico
Valutazione
3.5 di 5 su 13 voti
Regista: Katt Shea
Genere: Drammatico
Anno: 1992
Paese: USA
Durata: 97 min
Distribuzione: PENTA DISTRIBUZIONE - PENTAVIDEO, MEDUSA VIDEO (PEPITE)
LA MIA PEGGIORE AMICA è un film di genere drammatico del 1992, diretto da Katt Shea, con Sara Gilbert e Drew Barrymore. Durata 97 minuti. Distribuito da PENTA DISTRIBUZIONE - PENTAVIDEO, MEDUSA VIDEO (PEPITE).
Genere: Drammatico
Anno: 1992
Regia: Katt Shea
Paese: USA
Durata: 97 min
Formato: 35 MM (1:1.85), PANAVISION
Distribuzione: PENTA DISTRIBUZIONE - PENTAVIDEO, MEDUSA VIDEO (PEPITE)
Sceneggiatura: Katt Shea, Andy Ruben
Fotografia: Phedon Papamichael
Montaggio: Gina Mittelman
Produzione: ANDY RUBEN E RICK NATHANSON PER MG ENTERTAINMENT INC., NEW LINE CINEMA

TRAMA LA MIA PEGGIORE AMICA:

La ricca Sylvie Cooper, è una studentessa bruttina, che vive in un sontuoso palazzo con la bella madre Georgie, gravemente malata di enfisema (e perciò costretta quasi sempre a letto, con la mascherina dell'ossigeno), e col padre Darryl che, riuscito a guarire dall'alcolismo, tiene ora in televisione una rubrica educativa contro la droga. Sylvie, affascinata da una compagna di scuola Edera, esibizionista e che sa ammaliare tutti, cerca di fare amicizia con lei e le fa conoscere suo padre, che ne rimane evidentemente turbato. Ben presto Edera viene ospitata nel palazzo dei Cooper e subito inizia un'abile operazione di conquista di tutta la famiglia, compreso il cane Fred, tanto amato da Sylvie. Quando Darryl dà un party importante per molte personalità, e Sylvie dovrebbe fare la padrona di casa, Edera riesce con uno stratagemma a farla invece uscire per occuparsi delle sue opere assistenziali; poi, indossato un sensazionale abito di Georgie, provoca Darryl sfacciatamente, finché, rimasta sola con lui lo abbraccia, ed è svelta a trovare una scusa innocente per quel gesto, quando improvvisamente li sorprende Georgie. Mentre il rapporto amoroso, che sconvolge Darryl, continua, Edera uccide Georgie spingendola da una balconata, riuscendo a far ignorare a tutti che era presente in quel momento. Dopo il funerale, Edera si mette nel letto della morta facendoci entrare anche Sylvie, con la quale usa i modi di una madre, per farsi dire che l'ama; convince poi Sylvie a fare con lei un giro nell'automobile della madre, portando la sua urna cineraria: sarà una commemorazione. Ma durante quella pazza corsa, Sylvie capisce che Edera era presente alla morte di Georgie e ha dei sospetti; le due ragazze litigano e l'automobile si schianta contro un albero; Edera, incolume, fugge, ma prima mette Sylvie, gravemente ferita alla testa, al posto di guida. Inutilmente Sylvie, ricoverata in ospedale, cerca di spiegare al padre come si sono svolti i fatti. Successivamente, Sylvie riuscita a tornare a casa, trova in salotto Darryl ed Edera nudi in un ardente rapporto amoroso. Ormai esasperata, Sylvie affronta Edera che si è recata sul balcone di Georgie; accusandola d'essere l'assassina di sua madre, e la spinge di sotto. Edera strappatole al collo il ciondolo, che tanto le piaceva, si lascia cadere giù, e piomba davanti all'auto di Darryl.

CRITICA DI LA MIA PEGGIORE AMICA:

"Il dramma è dominato dalla perversa personalità di Edera, che è veramente velenosa, tanto è portata alla perfidia più assoluta, che la spinge a fare del male a tutta la famiglia Cooper, che l'ha tanto generosamente accolta, offrendole ospitalità, agi e sopratutto amore. Così l'amica Sylvie, che è incantata dalla sua bellezza e l'ama profondamente, viene colpita da lei in ogni suo affetto: Edera le uccide la mamma, tanto malata da essere quasi assente, e alla quale la figlia non ha mai saputo dire quanto le vuole bene; le toglie il padre che sconvolge con la sensualità, riportandolo a bere, per dimenticare il suo abbrutimento e la sua colpa; e le toglie perfino l'affetto del cane, solo per farla soffrire. Con la sua perversità ipocrita, celata sotto un'aria innocente, si distrugge la vita di tre persone, per il solo piacere di dimostrare il suo potere su di loro. Il film, che presenta, anche se con mano leggera, lati morbosi nel rapporto fra le due ragazze, è inaccettabile. Abbastanza efficace la regia di Katt Shea Ruben, che ha saputo soprattutto guidare bene le due protagoniste: Drew Barrymore (Edera) e Sara Gilbert (Sylvie)." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 114, 1992)

CURIOSITÀ SU LA MIA PEGGIORE AMICA:

- REVISIONE MINISTERO MARZO 1993.

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming