LA GRANDE SEDUZIONE

Titolo originale: LA GRANDE SEDUCTION

share
Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

2.5 di 5 su 2 voti

Saint-Marie-La-Mauderne è un piccolo villaggio di pescatori che da anni vivono con il sostegno del governo a causa delle poche opportunità di lavoro. L'impianto di una nuova fabbrica potrebbe finalmente riportare la speranza di nuovi impieghi, ma perché questo si realizzi hanno bisogno di un medico che si trasferisca nel villaggio. L'occasione si presenta quando un giovane dottore decide di passare le vacanze a Saint-Marie-La-Mauderne, così tutti gli abitanti si mobilitano per riuscire a 'sedurre' il medico e convincerlo che il loro paese è il miglior posto del mondo...



CRITICA DI LA GRANDE SEDUZIONE:

"'La grande seduzione', vivace commedia di Jean-François Pouliot vede un giovane chirurgo estetico tutto coca e modernità prima adattarsi suo malgrado alle asprezze dell'isola. Poi innamorarsi, come dubitarne, non della vita semplice ma della schietta furbizia dei locali. Che per mesi si sono finti giocatori di cricket, hanno cucinato i suoi piatti preferiti e intercettato ogni sua telefonata, comprese quelle sexy (a loro oscure) con la fidanzata. Nulla di nuovo, certo, ma gli attori sono intonatissimi, il copione vivace, il tono parafiabesco azzeccato. E la ragazza più bella dell'isola, così atipica e selvatica, giustifica qualsiasi sbandata." (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 9 aprile 2004)"Primo lungometraggio di un antico assistente di Sergio Leone, poi affermato regista pubblicitario, 'La grande seduzione' è un film nostalgico, traversato da una sana cinefilia, dotato di trovate a ripetizione e fitto di dialoghi brillanti. Tutto quel che serve per realizzare una buona commedia, insomma: ma con, in più, un supplemento d'anima che non è merce corrente nel genere. Il modo in cui Pouliot e il suo sceneggiatore, Ken Scott, si prendono gioco dei luoghi comuni culturali è spiritoso; gli attori irreprensibili, dai protagonisti fino all'ultima delle comparse." (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 9 aprile 2004)

CURIOSITÀ SU LA GRANDE SEDUZIONE:

PRESENTATO IN CONCORSO ALLA 'QUINZAINE DES REALISATEURS' AL FESTIVAL DI CANNES 2003.


fonte "RdC - Cinematografo.it"
Lascia un Commento
Lascia un Commento