LA FOSSA DEI SERPENTI

Titolo originale: THE SNAKE PIT

share
Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

3 di 5 su 4 voti

Poco dopo essersi sposata, Virginia perde completamente la memoria. Suo marito Robert, straziato dal dolore, prova a farla tornare in sé raccontandole a ritroso la loro storia, come si sono incontrati, conosciuti e innamorati. Non riuscendo nel suo intento, Robert decide di portare Virginia in una clinica di malattie mentali, sotto la sorveglianza e la cura del dottor Mark Kik. Il giovane medico prende a cuore la situazione di Virginia e tenta in ogni modo di aiutarla sottoponendola a una cura energica e continua. Dopo qualche tempo i due ottengono notevoli miglioramenti, ma Virginia ha troppa paura di perdere il dottor Kik, che rappresenta il suo unico appoggio, l'unica persona che creda in lei. Questa situazione di precarietà, annulla lentamente i progressi fatti da Virginia e il dottor Kik è costretto a ricominciare la cura da capo. L'infermiera Davis, però, una donna dura e poco benevola nei suoi confronti, getta di nuovo Virginia in uno stato di prostrazione per cui viene trasferita nel reparto dei casi irrecuperabili. Solo parlando di se stessa, dell'infanzia e delle sua paure Virginia potrà rendersi conto dei propri traumi e uscire allo scoperto...



CRITICA DI LA FOSSA DEI SERPENTI:

"Il film ha non comuni pregi artistici e tecnici. Senza mai esagerare, il regista ottiene risultati efficacissimi ed effetti d'alta drammaticità. Del tutto eccezionale l'interpretazione di Olivia de Havilland." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 26, 1949)

CURIOSITÀ SU LA FOSSA DEI SERPENTI:

- COLLABORAZIONE NON ACCREDITATA ALLA SCENEGGIATURA: ARTHUR LAURENTS.- OSCAR 1948 PER MIGLIOR SONORO.- COPPA VOLPI PER LA MIGLIORE ATTRICE A OLIVIA DE HAVILLAND ALLA MOSTRA DI VENEZIA 1949.

SOGGETTO:

BASATO SUL ROMANZO DI MARY JANE WARD


fonte "RdC - Cinematografo.it"
Lascia un Commento
Lascia un Commento