L'inglese che salì la collina e scese da una montagna

L'inglese che salì la collina e scese da una montagna

( The Englishman Who Went Up a Hill But Came Down a Mountain )
Voto del pubblico
Valutazione
3.7 di 5 su 11 voti
Anno: 1995
Paese: Gran Bretagna
Durata: 96 min
Distribuzione: BUENA VISTA INTERNATIONAL ITALIA (1995) - TOUCHSTONE HOME VIDEO
L'inglese che salì la collina e scese da una montagna è un film del 1995, diretto da Christopher Monger, con Hugh Grant e Tara Fitzgerald. Durata 96 minuti. Distribuito da BUENA VISTA INTERNATIONAL ITALIA (1995) - TOUCHSTONE HOME VIDEO.
Guardalo subito su CHILI Guardalo subito su CHILI
Anno: 1995
Paese: Gran Bretagna
Durata: 96 min
Formato: SCOPE A COLORI
Distribuzione: BUENA VISTA INTERNATIONAL ITALIA (1995) - TOUCHSTONE HOME VIDEO
Sceneggiatura: Christopher Monger
Fotografia: Vernon Layton
Montaggio: David Martin
Produzione: SARAH CURTIS

TRAMA L'INGLESE CHE SALÌ LA COLLINA E SCESE DA UNA MONTAGNA

Nel 1917 durante la prima guerra mondiale, nel villaggio gallese di Ffynnon Garw, arrivano due cartografi inglesi, il giovane Reginald Anson e il più maturo George Garrad. Costoro devono misurare l'altezza del rilievo che domina il borgo, poiché esso può comparire sulle carte solo se supera i 1000 piedi. Il villaggio è costernato quando la misurazione rivela che mancano 20 piedi perché Ffynnon Garw possa essere definito monte. Il locandiere Morgan, e il reverendo Jones, solitamente accerrimi nemici si trovano per la prima volta alleati per risolvere in modo originale il problema. Siccome i due cartografi devono partire l'indomani, il benzinaio Williams riempie di zucchero il serbatoio dell'automobile, il reverendo ne fora una ruota, mentre si organizza un febbrile trasporto di secchi e e carrette di terra per alzare una piramide terminale. Purtroppo la pioggia interrompe i lavori. Finalmente torna il sole, ma è domenica. Ispirandosi ad un salmo del giorno, però, il reverendo Jones invita la popolazione a compiere l'opera. Così la mattina dopo il villaggio avrà il suo monte. Guardalo subito su CHILI

CRITICA DI L'INGLESE CHE SALÌ LA COLLINA E SCESE DA UNA MONTAGNA

"Parte come una satira del formalismo inglese, prosegue a guisa di pochade sentimentale e si conclude come una storia epica il film di Monger. Se il tono generale rifà il verso un po' a Un uomo tranquillo di Ford, un clima quasi goldoniano si impone nella love-story che sboccia tra il timido cartografo Hugh Grant e la sfacciata cameriera Tara Fitzgerald ingaggiata per ritardare la partenza dei due. Si ride vedendo The englishman who went up a hill but came down a mountain, specialmente nelle scene in cui il barista peccatore (è Colm Meaney, il padre di The snapper) finge di redimersi per conquistarsi la fiducia del prete. Ma tutto il film è attraversato da un tocco gentile che accende la simpatia. Compreso il finale ambientato ai giorni nostri." (L'Unità, Michele Anselmi, 28/5/95) "Nel ruolo del titolo, ecco Hugh Grant impersonare ancora una volta il personaggio a lui congeniale del giovanotto ritroso, romantico e buffonesco in un film corale e ben recitato che è tutto un amabile anacronismo. Chissà! Forse il divo passerà alla storia come l'attore che ebbe il coraggio sul finire del secolo di ispirarsi a modelli superati, da David Niven a Rex Harrison, dimostrando a sorpresa che erano tuttora validi." (La Stampa, Alessandra Levantesi, 26/11/95) "L'inglese che salì la collina e scese da una montagna, che piacque molto a Cannes, è una commedia di brio campagnolo nostalgico, con un bel ritmo d'insieme, che difende la causa del federalismo meglio della Lega. La dirige Christoper Monger e la si rivede volentieri, dopo l'escalation divistico-scandalistica del protagonista, uno Hugh Grant gentile, timido, espressivo. Al centro però di un irresistibile cast campagnolo fra John Ford e Goldoni, dove si parla un inglese che sta a quello ufficiale come il bergamasco stretto all'italiano. E in cui si fanno molto notare, oltre a Tara Fitzgerald, Colm Meaney (The snapper), il birraio, e Kenneth Griffith, il prete, come in una perfetta riedizione di Don Camillo e Peppone." (Corriere della Sera, Maurizio Porro, 29/11/95)"Uno scherzo e, in qualche momento, persino un giochetto, condotto però dal regista Christopher Monger (sulla base di certi suoi racconti di ispirazione familiare e gallese) con un umorismo sano e rurale che pervade ogni cosa: i ritmi narrativi, i climi, le cornici e gli stessi personaggi disegnati ciascuno con i suoi tic e le sue fisionomie colorate, evitando di indulgere alla caratterizzazione contadina ma trovando, per ogni figurina, anche per quelle di contorno, i segni giusti, senza mai nè eccessi nè difetti. Con l'aiuto di interpreti che si ingegnano, tra quelle atmosfere agresti, ad essere il più possibile genuini, a cominciare da Hugh Grant, uno dei cartografi, di nuovo a suo agio in panni inglesi e tutti ben costruiti impacci e timidezze. Fra gli altri, la bella Tara Fitzgerald, cui sarà affidato il compito di sedurlo (impresa facile...), il torvo Colm Meaney nei panni del locandiere e l'anziano Kenneth Griffith, un intraprendente prevosto. "(Il Tempo, Gian Luigi Rondi, 8/12/95)

CURIOSITÀ SU L'INGLESE CHE SALÌ LA COLLINA E SCESE DA UNA MONTAGNA

- REVISIONE MINISTERO NOVEMBRE 1995

SOGGETTO DI L'INGLESE CHE SALÌ LA COLLINA E SCESE DA UNA MONTAGNA

Dal racconto omonimo di Christopher Monger

INTERPRETI E PERSONAGGI DI L'INGLESE CHE SALÌ LA COLLINA E SCESE DA UNA MONTAGNA

Attore Ruolo
Hugh Grant
Reginald Anson
Tara Fitzgerald
Betty
Colm Meaney
Morgan
Ian McNeice
George Garrad
Ian Hart
Johnny Shellshocked
Kenneth Griffith
Reverendo Jones
Tudor Vaughn
Thomas Twp
Hugh Vaughn
Thomas Twp Too
Robert Pugh
Williams
Robert Blythe
Ivor, il droghiere
Garfield Morgan
Davies
Lisa Palfrey
Blod Jones
Iuean Rhys
Sergente Thomas
Jack Walters
Nonno
David Lloyd Meredith
Jones
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming