JACK E SARAH

share

JACK E SARAH è un film di genere commedia del 1996, diretto da Tim Sullivan, con Richard E. Grant e Laurent Grévill. Durata 116 minuti. Distribuito da ITALIAN INTERNATIONAL FILM.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

4.1 di 5 su 15 voti


TRAMA JACK E SARAH:

Jack, giovane avvocato londinese membro di uno studio legale, è persona un po' superficiale e svagata, ma adora la moglie Sarah e si dà da fare perché la nuova casa sia restaurata al più presto in quanto la donna è agli ultimi giorni di gravidanza. Però costei muore di parto (nasce una bambina, Sarah anche lei) e la vita di Jack è completamente sconvolta. I genitori di lei e la suocera vorrebbero occuparsi della neonata, ma Jack rifiuta. Respingendo anche l'idea di una baby-sitter, Jack comincia ad intenerirsi mentre in casa lo aiuta William, un anziano barbone diventatogli amico Un giorno, in un bar, l'avvocato con la pupa accanto viene servito da una cameriera (Amy, una giovanissima americana), innamorata di Alain, il principale, la quale però si licenzia a causa di un piccolo incidente nel servizio, involontariamente determinato da Jack. Amy, che di esperienze con i neonati non ne ha affatto, si presenta con una valigia a casa di Jack: la tenera bambina l'ha affascinata e, resistendo a i tre nonni nonché al burbero William, riesce a rimanere. Sarah è felice, padre e baby-sitter trovano presto un accordo, mentre Alain, ricomparso un giorno e sospettoso del peggio, viene allontanato. Una sera in cui, nella casa ormai finita e riordinata (William è instancabile) Amy sente che Anna (una collega di Jack innamorata di lui) gli propone un week-end, l'americana ha uno scontro verbale con lui e lo abbandona. Per di più anche William lascia l'amico. Per Jack sono tornati giorni problematici e affannosi; la piccola sembra inquieta, mentre genitori e suocera cercano nuovamente di imporre le loro idee. Frattanto Jack ha visto una elegante coppia di sposi: la donna, sorridente e bene abbigliata, è Amy e solo allora Jack comprende, pur non avendola mai neppure sfiorata, che la ex baby-sitter è per lui una persona indispensabile. Accompagnando a casa sua la intelligente e realistica suocera (la sola che praticamente lo incita a farsi una nuova vita anche nell'interesse della bambina), Jack vi trova Amy. " stato tutto equivoco: non era lei la sposa, solo che aveva in mano il bouquet che quest'ultima aveva lanciato al momento delle nozze con Alain. Amy è ancora libera e lo ama, pronta a fare anche da madre a Sarah.

CRITICA DI JACK E SARAH:

"Caramellosa e ruffianissima commedia sentimentale, la cui stoffa inglese si riconosce soltanto a tratti, più per la classe degli interpreti (quelli di contorno, come mamma Judi Dench, non i protagonisti) che per un canovaccio esageratamente inclinato sul versante lacrimoso. Tutto comunque già visto, a cominciare da pannolini e pappette". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 16 luglio 2003)

IL CAST DI JACK E SARAH:



Lascia un Commento
Lascia un Commento