Il quartiere dei lillà

Il quartiere dei lillà

( Porte des Lilas )
Voto del pubblico
Regista: René Clair
Anno: 1957
Paese: Francia, Italia
Durata: 96 min
Distribuzione: CINERIZ - MONDADORI VIDEO
Il quartiere dei lillà è un film di genere commedia, drammatico del 1957, diretto da René Clair, con Pierre Brasseur e Georges Brassens. Durata 96 minuti. Distribuito da CINERIZ - MONDADORI VIDEO.
Genere: Commedia, Drammatico
Anno: 1957
Paese: Francia, Italia
Durata: 96 min
Distribuzione: CINERIZ - MONDADORI VIDEO
Sceneggiatura: René Clair, Jean Aurel
Produzione: RENE' CLAIR E ANDRE' DAVEN PER FILMSONOR, CINETEL, S.E.C.A., RIZZOLI FILM

TRAMA IL QUARTIERE DEI LILLÀ

Juju, giovanotto scansafatiche, ubriacone, ma di cuore tenero, vive nel quartiere dei lillà, alla periferia di Parigi. Abita in un tugurio, con la madre, che compra e vende vestiti usati, e la sorella sarta. Juju ha un amico, suonatore di chitarra, detto l'"Artista", che vive solo in una casetta al margine di un prato. Una mattina la polizia, inseguendo il fuorilegge Barbier, responsabile di vari omicidi, fa una serie di perquisizioni nel quartiere dei lillà. Approfittando della confusione, Juju ruba alcune scatole di fegato d'oca nella bottega di un droghiere e le porta in casa dell'amico "Artista". Quando le guardie che cercano Barbier s'avvicinano alla casa, i due amici gettano le scatole dalla finestra, poi, partiti i poliziotti, s'affrettano a recuperarle; ma, ritornati in casa, hanno la sorpresa di trovarvi un giovane che, col mitra spianato, li invita a tacere. È Barbier, che i due amici sono costretti a nascondere in cantina. Il bandito è febbricitante e i due amici devono curarlo, poi, quando sta bene, devono procurargli un apparecchio radio e un passaporto falso. Maria, la figlia di Alfonso, il padrone della bettola frequentata da Juju e dall'"Artista", ha letto sui giornali il racconto delle gesta di Barbier, accompagnato dalla fotografia del bel bandito, e ne è rimasta affascinata. Da vari indizi comprende che Barbier dev'essere nascosto nella casa dell'"Artista" e riesce ad averne la conferma da Juju, innamorato di lei. Approfittando della assenza dell'"Artista", Maria penetra nel rifugio del bandito: ella vuol parlare a Barbier, il quale sta per ucciderla, ma poi finge di essersi innamorato di lei e la bacia. Ella se ne va col cuore sconvolto e ritorna poi a fargli visita quando l'"Artista" e Juju sono assenti. Intanto i due amici hanno procurato a Barbier il passaporto falso: il bandito fuggirà con Maria, che provvederà al denaro necessario, rubandolo al padre. Quando Barbier confessa cinicamente a Juju di aver corteggiato Maria, che non ama, solo per aver da lei il denaro, Juju si infuria. Egli non permette che Maria sia ingannata: salta addosso al bandito che nella colluttazione resta ucciso.

CRITICA DI IL QUARTIERE DEI LILLÀ

"Nel raccontare una semplice storia, il regista con la sua maestria e la sua raffinata sensibilità ha realizzato un ottimo film, che interessa soprattutto per lo studio dei personaggi e dell'ambiente. Efficace l'interpretazione, ottima la fotografia, appropriato il commento musicale." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 42, 1957)

CURIOSITÀ SU IL QUARTIERE DEI LILLÀ

- PRESENTATO ALL'OSCAR 1958 COME MIGLIOR FILM FRANCESE.

SOGGETTO DI IL QUARTIERE DEI LILLÀ

romanzo "La Grande Ceinture" di René Fallet

INTERPRETI E PERSONAGGI DI IL QUARTIERE DEI LILLÀ

Attore Ruolo
Pierre Brasseur
Juju
Georges Brassens
L'Artista
Henri Vidal
Pierre Barbier
Dany Carrel
Maria
Raymond Buissieres
Alphonse
Gabrielle Fontan
Sig.ra Sabatier
Annette Poivre
Nenette
Georges Amedée
Paulo
Alain Buvette
Amico di Paulo
Georges Bugette
Brigadiere
Alice Tissot
La portiera
Georges Bever
Il farmacista
Gérard Buhr
Un ispettore
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming