IL NOSTRO NATALE

IL NOSTRO NATALE

( 'R XMAS )
Voto del pubblico
Valutazione
2 di 5 su 1 voti
Al cinema dal: 14 dicembre 2001
Regista: Abel Ferrara
Genere: Drammatico
Anno: 2001
Paese: Francia, USA
Durata: 82 min
Data di uscita: 14 dicembre 2001
Distribuzione: 01 DISTRIBUTION
IL NOSTRO NATALE è un film di genere drammatico del 2001, diretto da Abel Ferrara, con Drea de Matteo e Lillo Brancato. Uscita al cinema il 14 dicembre 2001. Durata 82 minuti. Distribuito da 01 DISTRIBUTION.
Data di uscita: 14 dicembre 2001
Genere: Drammatico
Anno: 2001
Paese: Francia, USA
Durata: 82 min
Formato: 35 MM
Distribuzione: 01 DISTRIBUTION
Sceneggiatura: Abel Ferrara, Scott Pardo
Fotografia: Ken Kelsch
Musiche: Schooly-D
Produzione: PIERRE KALFON PER FRANCHISE PICTURES, STUDIO CANAL

TRAMA IL NOSTRO NATALE:

La sera della vigilia di Natale, a New York, una coppia di giovani immigrati, che si sono arricchiti grazie al commercio di stupefacenti, è alla ricerca del regalo che la loro figlioletta ha chiesto a Babbo Natale: la Party Girl, una bambola che è andata a ruba in città ma che la coppia, grazie alla loro disponibilità di denaro, è in grado di trovare. Mentre sta aspettando in macchina, la donna sente d'improvviso bussare ad un finestrino: dall'altra parte c'è un omone nero che le mostra i documenti del marito. La donna ha venti minuti di tempo per trovare una grossa somma di denaro se vuole rivederlo vivo.

CRITICA DI IL NOSTRO NATALE:

"Se un film di Abel Ferrara si apre con dei bambini impegnati in una recita natalizia c'è da aspettarsi il peggio. Il peggio ne 'Il nostro Natale' è che papà fa un brutto mestiere: spaccia. (...) La trattativa stringente, il clima di minaccia fisica e psicologica, con la moglie chiusa in auto come Harvey Keitel nel 'Cattivo tenente', è la parte più interessante del film. Che riporta Ferrara alla sua forma migliore pur senza aggiungere granché al suo cinema. Salvo forse l'allarmante ironia (ma sarà ironia?) di quella famigliola così unita e così naturalmente, tranquillamente criminale, da non farci nemmeno più caso". (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 14 dicembre 2001)"Bandito il moralismo con immagini dirette e insostituibili, la provocazione del messaggio anarchico si fonde con la sostanza di un vuoto culturale, minaccioso, colpevole, questo sì, davvero 'globale'". (Silvio Danese, 'Il Giorno', 21 dicembre 2001) "Malgrado il criptico titolo originale 'R-Xmas', Abel Ferrara sembra diventato saggio. Con 'Il nostro Natale' torna sui luoghi del delitto di 'Kong of New York' e 'Il cattivo tenente' ma per mettere in scena, in modo lineare, la normalità del crimine. Se non sembra fatto per entusiasmare i suoi fan, il film apre una prospettiva inedita nel crime-movie, genere tra i più refrattari a rinnovarsi. Oltre a mantenere intatta una delle migliori doti del regista del Bronx: la capacità di lavorare sugli attori, ricavandone il meglio in lunghe sequenze più vere del vero". (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 28 dicembre 2001)

CURIOSITÀ SU IL NOSTRO NATALE:

COSTUMI: DEBRA TENNENBAUM.PRESENTATO IN CONCORSO AL FESTIVAL DI CANNES 2001.FILM DI APERTURA AL TORINO FILM FESTIVAL 2001.

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming