Il mio piccolo genio

Titolo originale: Little Man Tate

share

Il mio piccolo genio è un film di genere commedia del 1991, diretto da Jodie Foster, con Jodie Foster e Adam Hann-Byrd. Durata 99 minuti. Distribuito da CDI (1992) - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO (WINNERS).


TRAMA IL MIO PICCOLO GENIO:

Fred Tate è un bimbo prodigio: legge da solo prima di andare a scuola, e a sette anni risolve astrusi problemi matematici e suona magnificamente il pianoforte. La madre, Dede (Jodie Foster), una cameriera che vive sola, pur conscia delle possibilità del ragazzo, vorrebbe conservargli una dimensione infantile, anche se la diversità di Fred lo aliena dall'amicizia e dai giochi coi compagni. Sollecitata da una fondazione diretta dalla dottoressa Jane Grierson, ex bambina prodigio, che raccoglie piccoli "geni" per effettuare test attitudinali e viaggi di istruzione ed esibizione, Dede sulle prime rifiuta di affidare Fred a chi sembra saperne più di lei ma, dopo una festa di compleanno del ragazzo in cui nessun amichetto si presenta, acconsente alle richieste della dottoressa.

CRITICA DI IL MIO PICCOLO GENIO:

"Questo film sulla solitudine infantile ed esistenziale e sul valore degli affetti familiari pur se è recitato con convinzione e nitore e trasmette in modo chiaro il messaggio di cui è portatore non riesce, nonostante numerosi spunti a disposizione, a coinvolgere. La preoccupazione della regista di focalizzare la solitudine di uno ragazzino minuscola figura sovrastata dalla mole inespressiva ed incombente di grattacieli, o chiusa nel suo mondo di riflessioni che i coetanei non possono nemmeno immaginare e respingono, non toglie alla pellicola un tono didascalico, da parabola sui buoni ed i meno buoni sentimenti. Anche se il ragazzo è spesso convincente, e la Foster riesce a dare credibilità alla ragazza madre che fa tutto da sola, ai limiti del noioso e del credibile appare invece Dianne West, la dottoressa, con un'eterna espressione melensa sul volto, tale da insinuare nella mente dello spettatore qualche dubbio sulla sua presunta genialità, di cui invero nel film dà scarse prove. Si avverte comunque lo scollamento di un ragazzo, fornito del terribile dono di una mente adulta in un corpo infantile, dalla realtà che lo circonda, e si avverte (e nell'episodio con l'improvvisato amico all'università si tocca forse il punto più vero del film), il suo estremo bisogno di una figura paterna. Film onesto, ma di tono, come s'è detto, assai semplicistico." ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 115, 1993)

CURIOSITÀ SU IL MIO PICCOLO GENIO:

- E' IL PRIMO FILM DIRETTO DA JODIE FOSTER.- GIRATO NELL'OHIO A CINCINNATI, COLUMBUS, OXFORD, A NEW YORK E A TORONTO IN CANADA.

IL CAST DI IL MIO PICCOLO GENIO:



Lascia un Commento
Lascia un Commento