I fetentoni

I fetentoni

Voto del pubblico
Valutazione
2 di 5 su 2 voti
Genere: Commedia
Anno: 1999
Paese: Italia
Durata: 100 min
Distribuzione: LANTIA CINEMA & AUDIOVISIVI (1999)
I fetentoni è un film di genere commedia del 1999, diretto da Alessandro Di Robilant, con Aldo Maccione e Giuseppe Fiorello. Durata 100 minuti. Distribuito da LANTIA CINEMA & AUDIOVISIVI (1999).
Genere: Commedia
Anno: 1999
Paese: Italia
Durata: 100 min
Distribuzione: LANTIA CINEMA & AUDIOVISIVI (1999)
Fotografia: David Scott
Montaggio: Patrizio Marone
Produzione: GIUSEPPE ATTENE PER LA LANTIA CINEMA & AUDIOVISIVI

TRAMA I FETENTONI

Reggio Calabria, fine anni '80. Le tangenti scorrono ovunque, e il potere cittadino è nelle mani di due boss diversi e complementari: Saro Lodato e Cocò Raffati, rispettivamente l'uomo di pubbliche relazioni più influente ed il pacchetto di voti più grande dell'intera provincia. In città vive anche il giovane Ninni Lepanto, bancario, figlio dell'ex sindaco e sposato con Michela: la loro unica preoccupazione è cercare di avere un bambino. La situazione affaristica però si ingarbuglia, i contatti con i nomi importanti a Roma si fanno più difficili. Lodato e Raffati capiscono che per calmare le acque c'è bisogno di una faccia pulita dietro cui nascondersi. Le elezioni comunali sono imminenti e su Ninni si appuntano le attenzioni dei due capifamiglia. Il padre, sia pure controvoglia, accetta di fare da tramite. Ninni non vorrebbe nemmeno sentirne parlare, ma alla fine è costretto ad accettare e viene eletto primo cittadino. Preso possesso dell'ufficio, vorrebbe imporre idee nuove, ma ben presto si accorge di essere lì solo per obbedire a decisioni prese da altri. Allora elabora un piano per smascherare la corruzione. Tante morti violente si susseguono, prima che Ninnì possa arrivare a denunciare tutti pubblicamente. Il medico comunale, che ha raccontato la vicenda, scampa ad un attentato e corre via lungo l'autostrada. Il futuro rimane incerto.

CRITICA DI I FETENTONI

"Alessandro di Robilant, con il cosceneggiatore, Salvatore Marcarelli, a parte qualche indulgenza alle pratiche masturbatorie del protagonista e qualche tempo morto, mette in scena la sua piccola cronaca grottesca con buon mestiere e tocco leggero, illustrando i meccanismi più che i fatti, le idee che uccidono più che i killer. E', soprattutto, con l'intelligenza di scegliere degli attori che da soli riempiono il film: come Lionello, che riesce a farci dimenticare, con la sua nuova faccia da notabile, di averci accompagnato per trent'anni con la voce di Woody Allen". (Irene Bignardi, 'la Repubblica', 8 dicembre 1999)

SOGGETTO DI I FETENTONI

liberamente ispirato al racconto "La città dolente" di Agatino Licandro e Aldo Varano

INTERPRETI E PERSONAGGI DI I FETENTONI

Attore Ruolo
Aldo Maccione
Saro Lodato
Giuseppe Fiorello
Ninni Lepanto
Anna Ammirati
Milena Lepanto
Oreste Lionello
Cocò Raffati
Renato Carpentieri
Barbera
Francesco Pennasilico
Il killer
Gianni Pellegrino
Pasquale
Antonello Puglisi
Il barbiere del paese
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming