FANGO BOLLENTE

share

FANGO BOLLENTE è un film di genere drammatico del 1975, diretto da Vittorio Salerno, con Joe Dallesandro e Gianfranco De Grassi. Durata 85 minuti. Distribuito da TITANUS.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto

TRAMA FANGO BOLLENTE:

La nevrosi collettiva che ha le sue origini nella stressante vita moderna e spinge individui insospettati ad evadere dal carcere di tanti condizionamenti con atti di teppismo e anche azioni delittuose senza immediato motivo, è il tema del film. Il protagonista Ovidio Mainardi è, all'apparenza, un impiegato tranquillo addetto ai calcolatori elettronici in una grande azienda. La monotonia del lavoro, la solitudine esistenziale di un matrimonio mal combinato, ove per la moglie, più del marito conta la carriera, spinge Ovidio, con altri due soci, a sfogarsi in atti di vandalismo e di crudele cinismo, che si manifesta in una serie di delitti, vere esplosioni di crudo sadismo. Sarà un anziano commissario di polizia a riposo: "Santagà" , a intuire che i delitti non hanno moventi politici, ma "ecologici". Uno dei componenti della banda si impicca in carcere; Ovidio cade sotto le pallottole del commissario, mentre il terzo socio ha tutta l'intenzione di riprendere a fare il teppista con altri individui, egualmente stressati dalla vita moderna.

CURIOSITÀ SU FANGO BOLLENTE:

REVISIONE MINISTERO GENNAIO 1993

IL CAST DI FANGO BOLLENTE:



Lascia un Commento
Lascia un Commento