Doppia identità

Doppia identità

( Impulse )
Voto del pubblico
Valutazione
4 di 5 su 1 voti
Regista: Sondra Locke
Genere: Poliziesco
Anno: 1989
Paese: USA
Durata: 105 min
Distribuzione: WARNER BROS ITALIA (1990) - WARNER HOME VIDEO (MINI SCUDI)
Doppia identità è un film di genere poliziesco del 1989, diretto da Sondra Locke, con Theresa Russell e Jeff Fahey. Durata 105 minuti. Distribuito da WARNER BROS ITALIA (1990) - WARNER HOME VIDEO (MINI SCUDI).
Genere: Poliziesco
Anno: 1989
Paese: USA
Durata: 105 min
Formato: NORMALE
Distribuzione: WARNER BROS ITALIA (1990) - WARNER HOME VIDEO (MINI SCUDI)
Fotografia: Dean Semler
Montaggio: John W. Wheeler
Produzione: ALBERT S. RUDDY, ANDRE MORGAN

TRAMA DOPPIA IDENTITÀ

La bella Lottie Mason si finge prostituta, ma in realtà è un'abile donna poliziotto, che lavora per la buoncostume e per l'antinarcotici di Hollywood, facendo arrestare clienti e spacciatori. Dopo un matrimonio fallito, Lottie è sola, non ha amicizie, guadagna poco, e il suo diretto superiore, il tenente Joe Morgan, l'irrita ogni giorno con le sue sgradite avances. Lottie è sempre molto tesa, anche perché è rimasta scossa per aver ucciso un criminale in uno scontro ed è sotto analisi presso la dottoressa Gardner, che la Polizia ha incaricato di stabilire se la donna è ancora in grado di svolgere il suo difficile lavoro. Lottie confida alla dottoressa che a volte prova l'impulso di comportarsi realmente come una prostituta, ed è turbata da malsani sogni erotici. Quando incontra il giovane avvocato Stan Harris, vice-procuratore distrettuale, che vuol farla lavorare in un caso importante di droga, le cose si complicano, perché i due si innamorano assai presto, ma la donna è piena di dubbi. Intanto una sera (in cui è particolarmente stanca) seguendo quel suo impulso accetta in un bar l'invito di uno sconosciuto, che le offre dei soldi e la porta nel proprio appartamento, ma Lottie riprende in tempo il controllo di se stessa, e sta per allontanarsi, quando un killer uccide l'uomo, che risulta poi essere un noto gangster, testimone chiave per un processo sul traffico degli stupefacenti. Lottie, che non ha visto l'assassino, e non è stata vista da lui, cancella le proprie impronte e telefona alla polizia per denunciare l'omicidio, ma usa una voce contraffatta. Per mezzo di una chiave, rinvenuta addosso al morto, Lottie trova poi in un armadietto all'aeroporto di Los Angeles un milione di dollari in contanti ed è molto tentata dal danaro. Ma intanto sia il killer che la polizia cercano la donna, che ha denunciato il delitto, e non è stata ancora identificata. Ci riesce Morgan con un identikit. Allora Lottie racconta tutta la verità a Stan, e accetta di fare da esca per l'assassino, che viene infatti ucciso mentre cerca di ammazzarla. Date le dimissioni dalla polizia, e messa da Stan davanti ad una libera e chiara scelta morale, Lottie decide di restituire il danaro.

CRITICA DI DOPPIA IDENTITÀ

"Ottimo poliziesco della non più giovanissima regista part-time Sondra Locke, per anni partner fissa di Clint Eastwood (non soltanto sul set), che dimostra un'acutezza psicologica rimarchevole e un sapiente dosaggio della suspense. In verità è più pacioccona che sensuale la brava Theresa Russell, comunque pienamente a suo agio in un ruolo assai scabroso". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 22 luglio 2001)

INTERPRETI E PERSONAGGI DI DOPPIA IDENTITÀ

Attore Ruolo
Theresa Russell
Lottie Mason
Jeff Fahey
Stan Harris
George Dzundza
Tenente Joe Morgan
Nicholas Mele
Rossi
Charles McCaughan
Franch Munoff
Alan Rosemberg
Charley Katz
Eli Danker
Dimarjian
Lynne Thigpen
Dottoressa Gardner
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming