COLPI DI LUCE

COLPI DI LUCE

Voto del pubblico
Valutazione
2.5 di 5 su 2 voti
Genere: Poliziesco
Anno: 1985
Paese: Italia
Durata: 89 min
Distribuzione: TITANUS - AVO FILM, MANZOTTI HOME VIDEO
COLPI DI LUCE è un film di genere poliziesco del 1985, diretto da Enzo G. Castellari, con Erik Estrada e Louis Geneva. Durata 89 minuti. Distribuito da TITANUS - AVO FILM, MANZOTTI HOME VIDEO.
Genere: Poliziesco
Anno: 1985
Paese: Italia
Durata: 89 min
Formato: PANORAMICA A COLORI
Distribuzione: TITANUS - AVO FILM, MANZOTTI HOME VIDEO
Fotografia: Sergio D'Offizi
Produzione: FASO FILM METROFILM

TRAMA COLPI DI LUCE:

Klein, uno scienziato impazzito, fa un uso demenziale di una sua scoperta di condensare l'energia contenuta nei tabellini elettronici mediante raggi laser che l'assorbono e possono esser diretti su un obiettivo, con effetti catastrofici. Coadiuvato da un pugno di folli scatenati, dapprima disintegra, ad experimentum e a titolo di avvertimento, vagoni in sosta su un binario morto e un intero parcheggio di macchine in demolizione, provocando comunque vittime umane nell'uno e nell'altro caso; in seguito minaccia la distruzione dell'intera città di S. Francisco se non gli viene pagata una somma da capogiro. La salvezza della città è affidata all'ispettore Ronn, il più efficiente e temerario dei poliziotti in forza in una squadra speciale di S. Francisco. Da quel momento si scatena una girandola di provvedimenti per catturare il pazzo: intercettazioni telefoniche seguite da ricatti in vertiginoso crescendo, spericolati inseguimenti, scontri violenti all'ultimo sangue, (dai quali Ronn esce puntualmente illeso), esplosioni, conflagrazioni spettacolari, finché Ronn riesce a piombare sulla banda e ad eliminare Klein, salvando la città.

CRITICA DI COLPI DI LUCE:

"Ricatto al laser per la città di San Francisco. California. Alcuni criminali minacciano di ridurla ad un mucchio di braci incandescenti se non viene loro corrisposta una somma enorme. Le autorità non cedono e le indagini sono affidate a Ron, abile ispettore in fama di duro (sul tipo 'Dirty Harry' poliziotto all'amianto interpretato anni fa da Clint Eastwood). (...) Come traspare in maniera più che evidente dalla trama, si tratta di un film d'azione, dal taglio tipico dei prodotti del filone giallo-poliziesco. Del resto Enzo G. Castellari è un regista che da sempre muove nell'ambito del cinema spettacolare, con risultati non eclatanti ma, comunque, neanche disdicevoli in forza del suo consumato mestiere. Come, appunto. questo 'Colpi di luce', interpretato da Ennio Girolami, Michael Pritchard. Peggy Rowe, Bob Taylor." ('Il Tempo', 1 Settembre 1985)"Una gran voglia di Stati Uniti ha spinto Enzo Castellari a confezionare questo poliziesco dal ritmo sostenuto, ma dal soggetto banale: tutto rivisitato da altri film di taglio tipicamente americano. Situazione vissute in mille altre storie e in mille altri telefilm. Dal professore maniaco che vuole sterminare una città se non verrà soddisfatta la sua sete di potere e di dollari, all'intrepido poliziotto che da solo compie una mattanza di proporzioni innominabili; dalla morte della bella del poliziotto, agli inseguimenti ventre a terra meglio, motore a terra, su strade e superstrade della metropoli. Tutto sommato, il film ha un pregio, è quello da attribuire all'inconscio provincialismo di Castellari che focalizza la vera protagonista della storia: San Francisco, fotografata con sapienza documentaristica, nel suo nuovo e nel suo antico. San Francisco con i suoi grattacieli e le sue case ottocentesche, con la sua meravigliosa baia, il suo emblematico ponte. Ed ecco allora che la bella del poliziotto vive su una house boat, il poliziotto compie mirabolanti inseguimenti su una stock car (sorta di fuoristrada da competizione), mentre il cattivo di turno lavora nientemeno che con un raggio laser. A fronteggiarlo è, nei panni del tenente Ronnie Warren, quel Erik Estrada noto alle platee televisive per una fortunata serie, quella dei 'Chips' poliziotti intrepidi della stradale californiana." (Andrea Bosco, 'Il Giornale', 3 Settembre 1985)"Forse Castellari non lo sa, ma probabilmente nessuno prima di lui aveva fatto correre le automobili col laser. Un nuovo tipo di carburante? No, diciamo piuttosto un propellente, un pretesto per lanciare auto, camion e furgoni di ogni forma e dimensione nella solita girandola di slalom, carambole e testacoda. Da anni ormai la cifra dei nostri film avventurosi di serie B girati negli Usa è l'incidente automobilistico filmato al rallentatore (meglio se con scoppio finale). Colpi di luce non a eccezione, ma ricorre all'espediente scienziato-pazzo-con-arma-micidiale per scaldare i motori." (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 5 Settembre 1985)

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming