Alla deriva

Alla deriva

( The Bed You Sleep In )
Voto del pubblico
Regista: Jon Jost
Genere: Drammatico
Anno: 1993
Paese: USA
Durata: 117 min
Distribuzione: ISTITUTO LUCE (1994)
Alla deriva è un film di genere drammatico del 1993, diretto da Jon Jost, con Tom Blair e Marshall Gaddis. Durata 117 minuti. Distribuito da ISTITUTO LUCE (1994).
Genere: Drammatico
Anno: 1993
Regia: Jon Jost
Paese: USA
Durata: 117 min
Formato: PANORAMICA
Distribuzione: ISTITUTO LUCE (1994)
Sceneggiatura: Jon Jost
Fotografia: Jon Jost
Montaggio: Jon Jost
Musiche: Earling Wold
Produzione: HENRY S. ROSENTHAL

TRAMA ALLA DERIVA

A Toledo, il titolare di uno stabilimento di legname, Ray, si lamenta col dipendente Doug della crisi del settore a causa del divieto di abbattere altri alberi per proteggere i gufi, e pensa di modificare la produzione e la vendita per non dover licenziare operai. Hobby di Ray è la pesca: la seconda moglie, Jean, lo accompagna al Drift Creek, dalle limpide acque. Qui Ray insegna a pescare al giovane Scott, che gli rivela di conoscere sua figlia Tracy. Improvvisamente Ray trova la moglie costernata da una lettera di Tracy che accusa il padre di averla molestata sessualmente: l'uomo, con calma, nega, e suggerisce alla moglie che la figlia sia stata plagiata dal gruppo di analisi in cui è entrata da poco. La donna si confida con l'amica Beth, manifestando il desiderio di andare da Tracy, ma Beth, alle prese anche lei con una situazione familiare difficile, non sa come aiutarla. Ray, dopo aver dissuaso la moglie dal raggiungere la figlia per non complicare le cose, riceve una telefonata di Scott che gli annuncia che Tracy si è uccisa. Corso a casa, trova che Jean si è tolta la vita a sua volta col gas. Sconvolto, Ray non regge allo sconforto e si spara alla testa, dopo essersi lavato le mani nell'acqua del ruscello. Guardalo subito su Prime Video

CRITICA DI ALLA DERIVA

"Un film religioso. Ma non scolastico, dogmatico, pietista. Fervente: non contempla la Luce, ma, come John Belushi vuol farla riscaldare, per noi tutti. Cuore dentro mente, inestricabili. Alla S. Bonaventura da Bagnoregio, alla Pasolini, alla Landis. Dunque niente a che vedere con tutto il cinema parrocchiale imperante, che ha bisogno di idee a cui educare, come piace alla borghesia; piuttosto che definire un quadro, un ambito oggettivo in cui educare." (Roberto Silvestri, 'Il Manifesto', 26 novembre 1994)"Ciò che il regista mostra, attraverso l'inesorabile immobilità della sua macchina da presa, appena minata (violata?) da qualche panoramica a 360°, non sono mai le azioni dei personaggi (i quali sono in fondo soltanto parte di un paesaggio con cui interagiscono, come in una tragedia greca) bensì le loro reazioni. Mai come in questo film, Jost lascia semplicemente che il mondo accada fuori dall'inquadratura, pronto a registrarne i residui puri e semplici. Nel momento in cui il film inizia tutto ciò che attiene alla storia è in fondo già trascorso, e non aspetta altro che di rivelarsi. Attraverso un senso di minaccia, un disagio palpabile che è poi la sostanza stessa di 'Alla deriva'." ('Vivilcinema')

CURIOSITÀ SU ALLA DERIVA

- PREMIO DELLA GIURIA ECUMENICA ALLA BERLINALE 1993.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI ALLA DERIVA

Attore Ruolo
Tom Blair
Ray Weiss
Marshall Gaddis
Doug
Ellen McLaughlin
Jean
Kathryn Sannella
Beth
Brad Shelton
Scott
Lisa Austin
Karma
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming