Adorabile infedele

Titolo originale: Beloved Infidel

share

Adorabile infedele è un film di genere biografico del 1959, diretto da Henry King, con Gregory Peck e Deborah Kerr. Durata 122 minuti. Distribuito da FOX.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto

TRAMA ADORABILE INFEDELE:

Sheilah Graham, una giornalista inglese, si trasferisce negli Stati Uniti dove inizia a collaborare con i maggiori quotidiani. Inviata a Hollywood, Sheilah si trova a intervistare il noto romanziere Francis Scott Fitzgerald che, costretto dalla necessità di trovare molto denaro per mantenere la moglie in una casa di cura e la figlia in collegio, si è ridotto a fare lo sceneggiatore. I due si innamorano immediatamente. Fitzgerald, colpito dalla determinazione di questa donna che non ha mai chiesto niente a nessuno, si offre di aiutarla a tentare la scalata nel mondo giornalistico. Purtroppo, però, quando dopo l'ennesimo insuccesso, viene licenziato, precipita in uno stato di depressione e cerca conforto nell'alcol. Sheilah decide di sostenerlo, affitta un villino in riva al mare e lo convince a ricominciare a scrivere. Fitzgerald inizia un nuovo romanzo, ma tutti gli editori a cui propone i primi capitoli, lo rifiutano e lui, sconfortato, riprendere a bere. Un giorno, dopo una scenata furiosa, Sheilah lo lascia, ma poco tempo dopo capisce che lui non può vivere senza la sua presenza e torna nella loro casa. Di nuovo insieme alla donna che ama, il romanziere riprende a scrivere e il libro viene finalmente accettato. La loro felicità, però, non è destinata a durare e, colpito da un male incurabile, Fitzgerald muore tra le braccia di Sheilah che rimane sola, custode dei ricordi del loro amore.

CRITICA DI ADORABILE INFEDELE:

"Il film, che ricalca le dolorose vicende che segnarono la vita di un noto scrittore americano, è ambientato e realizzato con cura; ma la lentezza del ritmo narrativo ne attenua l'interesse." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 47, 1960)"Dal romanzo 'Beloved Infidel' di S. Graham e G. Frank, una biografia molto romanzata e interpretata liberamente, come spesso succede. Buona l'ambientazione e Peck ce la mette tutta per migliorare la situazione." (Laura e Morando Morandini, 'Telesette')."Una biografia hollywoodiana edulcorata e pettegola come il libro della Graham da cui il film è tratto. In sostanza, un'opera destinata ai consumatori di fotoromanzi, anche se King ha un mestiere sempre affidabile. Ma il vero Fitzgerald non è certo quello incarnato da Gregory Peck." (Francesco Mininni, 'Magazine italiano tv')"Il multiforme Henry King sforna la biografia, con molte licenze poetiche, degli ultimi tormentati anni di Scott Fitzgerald: sciapa, molto verbosa, più lacrimevole del sopportabile, notevolmente lenta. Gregory Peck ha l'aria ingrugnita dal principio alla fine. Non si può dargli torto: quel semolino di Deborah Kerr schianterebbe anche Giobbe". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 11 luglio 2003)

SOGGETTO:

libro di Gerold Frank e Sheilah Graham

IL CAST DI ADORABILE INFEDELE:



Lascia un Commento
Lascia un Commento