Anticipazioni TV

Isola dei Famosi, intervista esclusiva al Visconte Guglielmotti: "Ferito dall'eliminazione. È L'Isola dei Piagnoni"

di
13

Reduce da L'Isola dei Famosi, il Visconte Ferdinando Guglielmotti si racconta in esclusiva in un'intervista a Comingsoon.it

Isola dei Famosi, intervista esclusiva al Visconte Guglielmotti: "Ferito dall'eliminazione. È L'Isola dei Piagnoni"

È stato il primo eliminato della quindicesima edizione de L’Isola dei Famosi, ma non per questo il suo percorso è stato meno intenso: il Visconte Ferdinando Guglielmotti ha preferito rimanere coerente con il suo pensiero e lasciare il reality show, condotto da Ilary Blasi, senza tentare la fortuna su Parasite Island. Con uno sguardo lucido sulle dinamiche del programma e sulle personalità in gioco, che stanno infiammando le dirette, il “Re di Capalbio” si è raccontato in esclusiva a noi di Comingsoon.it dopo aver detto addio all’Honduras.

Il Visconte Guglielmotti ci ha raccontato con quale spirito ha intrapreso questa avventura sul piccolo schermo, svelando cosa pensa dei concorrenti ancora in gara, tornando a parlare della ‘simpatia’ per Elisa Isoardi e di quella piuttosto chiacchierata con Barbara d’Urso, con l’augurio di potersi impegnare ancora di più nella salvaguardia della sua amata Tuscia.

Visconte, cosa ti ha spinto a prendere parte a L’Isola dei Famosi?

Avevo in testa un sogno, che era quello di vivere in prima persona le avventure di Robinson Crusoe, il romanzo di Daniel Defoe. Da una parte L’Isola era un'esperienza straordinaria, per vivere a contatto con la natura e cercare di sopravvivere. Dall’altra volevo prendere parte a questo esperimento sociologico: 16 persone, di differenti culture ed estrazioni sociali, costrette ad amalgamarsi per andare d’accordo. Mi ha spinto a partecipare anche il fatto di mettermi in gioco, andare in una dimensione senza tecnologia che oggi è così presente nella nostra società. La mia vita è un’altra: io sono un imprenditore, e per me questo era un regalo che la vita mi ha fatto… Questo prima di prendervi parte perché le cose non sono andate come mi aspettavo!

Dopo aver scoperto di aver perso al televoto, non hai accettato di rimanere su Parasite Island. Ti sei pentito di questa scelta?

Io l’ho detto lucidamente quella sera, quando Ilary mi pregava di rimanere. Ho accettato le regole di un gioco, dal quale non dipende il futuro della mia vita, e sono stato sconfitto. Il pubblico in questa trasmissione televisiva è sovrano e ho aderito al suo potere, seppure nella profonda delusione. Mi ero preparato fisicamente e mentalmente molto bene, praticando anche la nobile arte del digiuno. I Buriños hanno messo me immediatamente in Nomination perché mi hanno eletto come leader dei Rafinados da eliminare. Volevo fare una grande Isola, arrivare fino in fondo, e ritrovarsi eliminato mi ha fatto crollare tutto. Quando mi hanno detto di Parasite Island, nonostante la delusione di uscire per primo - che è pur sempre un primato (ride ndr.) - sono rimasto fedele alla mia idea e al mio principio di dignità. È stato un dolore fortissimo essere eliminato ma questo non ha inficiato sulla mia capacità di ragionare, anche in virtù della responsabilità che sentivo nei confronti dei miei concittadini.

Isola dei Famosi, intervista esclusiva al Visconte Guglielmotti: "Elisa Isoardi? Mi sarebbe piaciuto approfondire"

Che idea di sei fatto dei tuoi colleghi naufraghi, in particolare degli ex Rafinados?

Mi sono fatto un’idea precisa di tutti e 16 i partecipanti e di quello che sta accadendo adesso. Ad esempio hanno tolto le barriere tra Buriños e Rafinados perché non funzionava, così come Parasite Island… Questa differenziazione ha generato tra le due fazioni odio e cattiveria, le prove ti portano a fare una guerra fratricida ed è abbastanza pesante viverlo in prima persona. Akash Kumar ero sicuro che non avrebbe accettato Parasite Island. Ha voluto fare questa esperienza, non si è trovato bene, ha litigato con tutti e ha creato dinamiche che lo rispecchiano: lui è un uomo che divide, o lo ami o lo odi. Brando Giorgi è una persona carinissima ma non si sta adattando bene a quelle che solo le dinamiche de L’Isola. Sta andando avanti chi si nasconde e si tiene nell’ombra, chi evita di creare dinamiche oppure che ne crea di violentissime. Un esempio? Gilles Rocca ha litigato con la Martani, in diretta televisiva con Awed, poi però sente la fidanzata e si mette a piangere. Diciamo che mi sembra stia diventando L’Isola dei Piagnoni.

Credi che le dinamiche create da Vera Gemma non siano state in linea con quelle che il pubblico sta premiando?

Secondo la mia personale opinione, Vera non crea dinamiche ma tende ad incentrare tutto su di sé. Il flusso del suo pensiero è sempre lo stesso: il fidanzato in studio, le allusioni sui naufraghi… Se vuoi essere un personaggio televisivo, che cattura l’attenzione dei telespettatori, devi avere sfaccettature intellettuali diverse oppure annoi le persone. Quello che conta all’interno de L’Isola è anche avere la capacità di andare d’accordo, non puoi sempre voler spaccare tutto. Ho notato che ci sono persone con uno spessore importante che stanno sparendo come Elisa Isoardi…

A proposito di Elisa Isoardi, cosa pensi di lei? Vuoi dirci qualcosa in più di questa ‘simpatia’ nascente tra voi?

Elisa è una donna intelligente, ha un bel senso dell’umorismo ma nelle ultime puntate è completamente sparita. Si sta chiudendo perché non ha interlocutori all’altezza ma del resto con le ultime liti sembrava di essere in un girone dantesco! (ride ndr.) Abbiamo fatto delle dichiarazioni l’uno nei confronti dell’altro, è nata una bella simpatia e un rapporto affettuoso. Il rapporto è stato interrotto dalla mia eliminazione - per altro ho scoperto solamente dopo che anche lei mi ha messo in Nomination. Quando Ilary ha fatto allusioni, Elisa ha preso una distanza immediata ma il perché andrebbe chiesto a lei. Per me rimane una bella persona, che mi piacerebbe conoscere meglio e frequentare, mi sarebbe piaciuto anche approfondire il rapporto con lei su L’Isola.

Mentre ti trovavi in Honduras si è diffusa la notizia di un vecchio flirt con Barbara d’Urso, che hai chiarito essere immediatamente una semplice amicizia. Barbra ti ha ricontattato dopo L’Isola?

Ci siamo mandati dei messaggi affettuosi, lei è veramente una mia carissima amica. Secondo lei sarei dovuto rimanere a Parasite Island! Sicuramente andrò ospite da lei prossimamente. Barbara ed io abbiamo un grande rapporto.

Svelaci qualcosa in più sui progetti futuri che ti piacerebbe realizzare

I progetti legati al piccolo schermo sono tutti derivati da L’isola dei Famosi. Non c’era prima di partire e non c’è adesso, l’esigenza di sovraesposizione mediatica o di arrivare a lavorare nell’intrattenimento. Sono tornato alla mia vita di imprenditore con la mia azienda, che sta superando anche brillantemente questa crisi Covid. Mi piacerebbe occuparmi del mio territorio, fare qualcosa di bello e culturalmente elevato per la Tuscia.

Scopri le ultime news su L'Isola dei Famosi.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming