Uomini e Donne, Fabio Colloricchio fa infuriare Nicole Mazzocato: arriva la querela per l'ex tronsita argentino

60
Uomini e Donne, Fabio Colloricchio fa infuriare Nicole Mazzocato: arriva la querela per l'ex tronsita argentino

Nicole Mazzocato e Fabio Colloricchio sono tra le coppie iconiche di Uomini e Donne. La notizia della loro rottura, avvenuta nel gennaio 2019, ha fatto velocemente il giro del web e ha sorpreso gli utenti, convinti che i due fossero tra le coppie più salde, uscite dall'esperienza del dating show di Canale 5. Nelle ultime settimane, poi, Fabio è finito al centro delle indiscrezioni a causa della sua partecipazione e a Supervivientes, la versione spagnola dell'Isola Dei Famosi.

Qui, Colloricchio si è molto avvicinato a Violeta Mangrinan, naufraga dell'isola ed ex tronista della versione spagnola di Uomini e Donne. I due sono stati protagonisti di uno scandalo a luci rosse, quando i fan del reality show hanno notato strani movimenti notturni tra i due. In breve tempo, su ogni social, circolava un video che poco lasciava all'immaginazione, in cui Fabio e Violeta sono stati sorpresi a passare una notte di fuoco. Ma le indiscrezioni attorno all'argentino non sono finiti qui. L'ex tronista, infatti, ha più volte parlato di Nicole, lamentando di aver passato con lei quattro anni d'inferno e di non aver mai trovato una vera intesa fisica. Le continue lamentele e rimostranze non sono passate inosservate e i seguaci della Mazzocato le hanno fatto notare la mancanza di rispetto da parte del suo ex fidanzato. La bella influencer, che intanto ha ufficializzato la sua storia d'amore con Thomas Teffah, ha inizialmente dato poco peso alle parole di Fabio, asserendo di aver superato la loro rottura e di non voler più essere associata a lui. Ma l'insistenza di Colloricchio ha fatto infuriare Nicole che, nelle ultime ore, ha rivelato sul suo profilo Instagram di aver preso provvedimenti legali contro il suo ex fidanzato.

“Da donna quale mi reputo- ha scritto l'ex corteggiatrice- continuo a non dire nulla perché non mi reputo infame e perché le cose personali rimangono personali. La vita ci riserva un karma e da lì non si scappa. Per ogni frase detta in più con il mio nome e per ogni atto compiuto con il mio nome ci sarà un legale che risolverà tutto. Ribadisco non so più chi sia questa persona ma purtroppo non posso più accettare falsità e calunnie sul mio conto solo per un vittimismo spinto a una possibile vittoria o un rovesciamento d’immagine”.

Come reagirà Fabio dopo essere venuto a conoscenza della querela?