Gossip TV

Temptation Island Vip, Giovanni Conversano su Serena Enardu: "In passato scorrettezze incredibili"

282

"Non l’ho ritrovata diversa da come l’avevo conosciuta", le parole dell'ex tronista intervistato da Fanpage

Temptation Island Vip, Giovanni Conversano su Serena Enardu: "In passato scorrettezze incredibili"

Intervistato dal portale Fanpage, l'ex tronista ed ex fidanzato di Serena Enardu, Giovanni Conversano, è stato uno dei partecipanti "non protagonisti" della seconda edizione di Temptation Island Vip. Bisogna dirlo, Conversano non ha perso un appuntamento con il reality e ha commentato il percorso della sua ex compagna con grande attenzione, non risparmiandole frecciatine al veleno.

Anche durante l'ultima puntata del docu-reality di Canale 5, dopo aver assistito al confronto tra l'influencer sarda e il cantante, l'imprenditore pugliese - oggi legato sentimentalmente a Giada Pezzaioli e papà del piccolo Enea - ha condiviso una frase su Instagram, "Chi nasce tondo non può morire quadrato" che tutti hanno dato per scontato fosse rivolta alla sua ex fidanzata, cosa che, al portale di Fanpage, ha negato:

Il post di ieri sera non era riferito a Pago e Serena Enardu, me ne sono stati attribuiti altri ma ho lasciato correre - ha dichiarato Conversano - In altri casi mi è capitato di commentare quanto è accaduto a Temptation Island Vip ma è normale: chi partecipa all’isola delle tentazioni non va a Matrix o a Porta a Porta. Conosce il format ed è consapevole di esporsi a certi tipi di utenti, com’è consapevole di quanto può accadere.

L'ex tronista ha voluto specificare i motivi per cui serba dell'evidente rancore nei confronti della Enardu, una storia finita non nel migliore dei modi ma, a quanto pare, senza tradimenti:

Non ho mai detto che Serena Enardu mi ha tradito, era lei che lo diceva di me, mentendo. Non l’ho mai tradita e non ho mai rivelato il motivo che ci ha spinto a lasciarci perché mi ritengo un uomo. Lei si è sempre professata una santa, io mi sono assunto le mie responsabilità. Ci siamo conosciuti a Uomini e Donne ed eravamo lì per lo stesso motivo. Tra l’altro, quando mi ha lasciato lo ha comunicato prima ai giornali, una modalità che trovo di una scorrettezza incredibile. Eppure ogni colpa è ricaduta su di me. Mi fa piacere che 12 anni dopo le cose siano andate come sono andate, così anche gli spettatori hanno avuto modo di capire. [...] Non l’ho ritrovata diversa da come l’avevo conosciuta. E non parlo della persona che ho conosciuto in tv, ma di quella scoperta a telecamere spente. Solo in quell’occasione l’ho conosciuta davvero per com’è e non per come si presenta. Era così 12 anni fa e l’ho ritrovata così".
Pago è stato un signore - ha continuato Conversano - è un uomo innamorato. Non avrei mantenuto il suo aplomb, me ne sarei andato dopo tre minuti dall’inizio della prima puntata. Lui le ha perfino dato un’altra possibilità, al di sopra di ogni capacità di recupero. Dall’esterno, mi sono chiesto come abbia fatto. Conosco Serena, la conosco davvero e dal momento in cui lei decise che dovevamo lasciarci, comunicandolo a una giornalista non a me, non l’ho mai più cercata. Quindi no, non mi sarei comportato come ha fatto Pago. Non ha senso perseverare se non si hanno figli in comune o un progetto di vita serio condiviso [...] Dico che l’ho ritrovata uguale a com’era e non l’ho detto a caso. Lei si presenta molto bene di fronte a chi non la conosce. Adesso si è palesata per com’è ma per me questi suoi aspetti non rappresentano una novità.

Sul tentatore Alessandro, Giovanni non ha dubbi sull'interesse manifestato da Serena:

Certo che le piace, Serena è sempre stata sensibile agli uomini palestrati. [...]Lei ha interesse a farla durare per salvare la faccia. Bisogna vedere lui cosa ne pensa. Non lo conosco ma non mi sconvolgerebbe nulla. Lui faceva il tentatore, era il suo ruolo. Bisogna capire se sta continuando a interpretare un ruolo, magari per ritrovarsi sul trono tra un mese [...] Per come la conosco pensavo che, una volta cominciato il tritacarne mediatico, si sarebbe ripresa Pago per salvarsi. Invece è stata coerente. Pago mi è piaciuto fino a un certo punto.


  • Co-responsabile della sezione TV
  • Autore del romanzo "Cento Battiti al Minuto"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming