Gossip TV

Mina Settembre, Intervista esclusiva a Christiane Filangieri: "I colpi di scena non sono finiti, la seconda stagione si farà"

97

Christiane Filangieri racconta la sua esperienza in Mina Settembre ai microfoni di Comingsoon.it

Mina Settembre, Intervista esclusiva a Christiane Filangieri: "I colpi di scena non sono finiti, la seconda stagione si farà"

In occasione del gran finale di stagione di Mina Settembre, abbiamo intervistato la bella, elegante e ironica Christiane Filangieri, tra i volti più amati della fiction italiana. Lo sceneggiato Rai che ha visto Christiane interpretare il brillante avvocato Irene al fianco di Serena Rossi, Giorgio Pasotti, Giuseppe Zeno e Valentina D’Agostino, è stato seguito da oltre sei milioni di telespettatori raggiungendo un risultato incredibile. Un successo a detta della stessa attrice determinato da tre fattori: la bellezza e la vitalità di Napoli, la bravura e la forza della protagonista e di tutto il cast. Capace di prendere le misure di tutti i personaggi che le vengono proposti, la Filangieri si dimostra anche questa volta estremamente talentuosa e versatile. Una sensibilità non comune, sviluppata dentro e fuori dal set, che porta con sè un vissuto altrettante peculiare.

Sull’onda del successo di Mina Settembre, la fortunata serie Rai ispirata ai romanzi di Maurizio De Giovanni, ecco cosa Christiane Filangieri ha raccontato a noi di Comingsoon.it.

Ciao Christiane, tutto è iniziato sul set dello spot Tim diretto da Daniele Lucchetti dove hai capito di voler fare l’attrice. Come racconteresti il percorso artistico?

Il mio sogno era fare quello che fa Licia Colò, lei è un po’ il mio mito visto che io amo tutto ciò che a che fare con la natura, oppure lavorare come accompagnatrice turistica. Poi è capitato il provino per la pubblicità della Tim e da lì è iniziata la mia carriera. È stato molto importante un corso di recitazione con un’insegnante americana che mi ha aiutato tantissimo, ma tanta esperienza l'ho fatta sul set. Poi è arrivato Amanti e Segreti con Gianni Lepri, un regista che mi ha insegnato tanto, e la commedia Ho sposato uno sbirro. Amo tutti i miei personaggi. Nella mia carriera è mancato il teatro perché ho una grande paura del palcoscenico. Ammiro chi lo fa e mi dicono sia una grande emozione, ma il fascino che ho per la macchina da presa a oggi è superiore. L’importante è emozionarmi ed emozionare.

Sei entrata a contatto con realtà sociali difficii per via del lavoro di tuo padre, dal Brasile a San Potito Sannitico in provincia di Caserta...

Ho dei ricordi bellissimi di quegli anni. I viaggi, l’incontro con delle persone stupende e la natura. Quando sei piccolo giochi nel fango, con gli aquiloni e con pochissimi giocattoli e questa secondo me è una grandissima lezione di vita. Anche a San Potito sono cresciuta con delle amiche semplicissime.

Ieri è andata in onda l’ultima puntata della prima stagione di Mina Settembre che ha ottenuto ascolti record. Quale pensi sia stata la chiave del successo di questa serie?

Ho sempre detto che secondo me i punti di forza di Mina Settembre sono tre: Serena Rossi, una bravissima attrice completa con una grande stoffa per fare la leader. Lei è empatia pura e amore, quindi Mina Settembre non poteva che essere lei non c’era altra scelta. Per me è stato un sogno lavorare con un’attrice e un’amica come lei. Poi Napoli, una protagonista assoluta nel bene e nel male con tutte le dinamiche che vengono spiegate con il suo dialetto e i suoi colori. Infine il trio di amiche che hanno trasmesso un bel messaggio di amicizia e buoni sentimenti.

Ci sarà una seconda stagione?

Come abbiamo visto la serie è rimasta con un finale aperto, nessuno ha risolto i proprio dubbi. Quindi si, ci sarà una seconda stagione. Tutto, però, è ancora in fase di scrittura. Stanno cercando di capire come risolvere il triangolo amoroso di Serena, chi sceglierà tra Claudio e Domenico, e come riprenderemo la nostra amicizia. Il trio è quasi sfasciato per il mio segreto. I colpi di scena non sono finiti, ma, a ogni modo, io ho amato il mio personaggio scomodo, il cinismo di Irene e il suo tentativo di smorzare gli entusiasmi delle sue amiche.

Mina Settembre nasce dalla penna di Maurizio De Giovanni, così come la fiction Il Commissario Riccardi in cui sarai presente stasera. Ti va di anticiparci qualcosa sul tuo personaggio?

I libri di Maurizio De Giovanni sono stupendi e il Commissario Ricciardi è una poesia pura. Nella fiction interpreto Carmen Fago, un personaggio molto forte che indaga sul caso di un orfanello trovato morto. Succederanno tante cose, non posso dire altro.

Dove ti vedremo prossimamente?

Attualmente stiamo girando Il Professore, una nuova serie con Alessandro Gassman e Claudia Pandolfi. Io interpreto l’ex moglie di Gassman, professore che attraverso i grandi filosofi del passato riuscirà ad aiutare la sua classe ad affrontare meglio la vita, e madre di un adolescente. Anche lì ci sarà un segreto, ormai mi sto specializzando (ride ndr). Una bella sfida.

Foto di Francesco Guarnieri

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming